QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°32° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 29 agosto 2016

Attualità lunedì 07 marzo 2016 ore 08:41

Le primarie incoronano Antonelli e Angori

Sono loro i due candidati a sindaco per il Pd a Cascina e Vecchiano. Nelle primarie svolte ieri hanno battuto Paganelli e Meciani

CASCINA — A Cascina hanno votato poco più di 2800 persone, molte meno di cinque anni fa quando le primarie per la scelta del sindaco furono però di coalizione. Il risultato finale dello spoglio ha arriso al sindaco uscente, messo in discussione nel corso di una campagna elettorale tutt'altro che diplomatica da una fetta del suo stesso partito, col 62% dei consensi e Paganelli fermo al 38% e la vittoria in dieci seggi su undici.

E se il candidato sconfitto, espressione anche della componente renziana, ha subito riconosciuto la legittima affermazione di Antonelli, dicendosi disposto a dare subito una mano per ricompattare il partito invitando però ad allargare la coalizione per evitare il ballottaggio, il sindaco ( e ricandidato ) ha fatto sapere subito che Paganelli non farà parte della sua squadra di governo e che il voto premia "L'azione di mandato di questi cinque anni, anche in quelle zone dove abbiamo scelto di non fare edificare ma solo di recuperare". Dunque promozione a pieni voti.

Voto in continuità anche a Vecchiano dove si è affermato un assessore del sindaco uscente Lunardi: Massimiliano Angori col 59% ha battuto Cristiano Meciani fermo al 41%. Buona in questo caso l'affluenza, con oltre 1200 persone che si sono espresse premiando Angori soprattutto nella frazione di Nodica che alla fine è risultata decisiva per il verdetto finale.

"Ha prevalso la continuità con le affermazioni di un sindaco e di un assessore uscente - è stato il commento del segretario provinciale del Pd Alessio Lari - da oggi tutto il partito ha il compito di ricompattarsi"

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità