QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 26 marzo 2019

Cronaca venerdì 26 gennaio 2018 ore 16:03

Aggredito il comandante Migliorini

Il comandante Paolo Migliorini col sindaco Ceccardi e l'assessore Legnaioli

Il comandante della Polizia municipale di Cascina è stato aggredito da un giovane africano che lo ha morso prima di essere bloccato



CASCINA — E' finito a processo per direttissima il senegalese che ieri, durante uno dei consueti controlli della Polizia Municipale di Cascina, ha aggredito il Comandante dei vigili, Paolo Migliorini, cercando prima di sfuggire al fermo per poi prendere a morsi lo stesso Comandante.

Verso le 9 del mattino, infatti, alcuni cittadini avevano contatto i vigili urbani per segnalare presso il parcheggio del Tettora, appena dietro il cimitero, in pieno centro a Cascina, un parcheggiatore abusivo particolarmente invadente.

Intervenuti subito sul posto con una pattuglia, gli agenti avevano provato dapprima a far desistere il ragazzo africano. Al momento però di chiedere le generalità, il senegalese ha cercato di aggredire il Comandante, giunto nel frattempo sul posto.

E così, ai vigili urbani non è rimasto altro che arrestare il malcapitato, denunciarlo per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Un'ora dopo l'arresto, lo stesso senegalese era davanti al Giudice del Tribunale di Pisa il quale ha convalidato l'arresto, nell'attesa che venga svolto il regolare processo.

Si è scoperto poi che il giovane, clandestino senza fissa dimora, era già stato condannato nel 2016 a Lucca per il medesimo reato.

Sull'argomento è intervenuto anche il sindaco Susanna Ceccardi:""La Polizia Municipale ha da me un mandato chiarissimo, che è quello di controllare quotidianamente il territorio. L'arresto di ieri conferma che la nostra azione sta ottenendo i risultati sperati. Non posso non constatare, però come il persistere di queste situazioni siano la diretta conseguenza di una politica indiscriminata dell'accoglienza che oggi ricadono inevitabilmente sui Comuni".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità