QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°23° 
Domani 17°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 26 maggio 2019

Attualità venerdì 03 febbraio 2017 ore 18:23

Extradeficit da 1,2 milioni

Il Consiglio comunale ha approvato le misure correttive dopo le contestazioni della Corte dei Conti ai bilanci degli anni 2013-2014



CASCINA — Il Consiglio comunale di Cascina ha adottato le misure correttive richieste dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti.


"A seguito delle gravi irregolarità contestate dalla Corte dei Conti in merito ai bilanci degli anni 2013-2014 -ha detto Dario Rollo, assessore al bilancio di Cascina- quando, secondo la magistratura contabile, l’ente nel 2013 ha utilizzato il fondo investimenti per coprire il disavanzo della gestione corrente e nel 2014 ha messo da parte la metà della quota necessaria al Fondo crediti di dubbia esigibilità (Fcde), l'attuale Amministrazione ha dovuto intervenire per ripianare l'extradeficit, che all’1 gennaio 2015, dopo il riaccertamento straordinario dei residui, ammonta a 1.173.941,71 euro".

"A causa di una gestione approssimativa e superficiale delle precedenti amministrazioni comunali, oggi ci troviamo a dover ripianare l'ennesimo disavanzo- ha aggiunto Rollo- per una quota annuale di circa 40 mila euro per i prossimi 30 anni che purtroppo graverà su un bilancio già pesantemente viziato da altre criticità pregresse e che si sarebbe potuta evitare se solo negli anni precedenti si fosse adoperata una maggiore oculatezza".

Nello specifico, la Corte dei Conti sezione regionale di controllo per la Toscana, con deliberazione numero 266 del 6 dicembre 2016, contestava due aspetti: la non corretta determinazione del Fcde nel 2014 considerandolo non congruo (2.151.334,51 euro anziché 1.186.843,40 euro) e la mancata ricostituzione dei vincoli di destinazione agli investimenti nel 2013 per 506mila euro.

A fronte di tali contestazioni il Comune di Cascina ha quindi ricostruito i vincoli di destinazione e ha reintegrato il fondo sobbarcandosi così un ulteriore debito di 1.173.941,71 euro.

"Il percorso di risanamento del bilancio comunale continua" ha concluso l'assessore Rollo



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cultura