QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 21 marzo 2019

Sport lunedì 23 marzo 2015 ore 14:00

Cft, un 3-2 che arriva dopo due ore di partita

Vittoria contro il Castelfranco Emilia. Bene anche la compagine femminile, che torna a presidiare il secondo posto in classifica



PISA — Ci sono volute più di due ore di lotta per sancire la vittoria del Cft Logistica guidato da Alessandro Puccini. È stata una partita dura ed equilibrata contro il Castelfranco Emilia, formazione di metà classifica. Il risultato porta i cussini a un solo punto dalla salvezza.

La sfida si è configurata subito come una partita giocata colpo su colpo. Con 5 punti di vantaggio a metà set per i cussini del volley, gli ospiti riescono a recuperare e vanno sul 19-21. I gialloblu riescono però a ribaltare nuovamente le sorti del set vincendo 25-23. Tanta incertezza anche nel secondo set, deciso solo nella fase finale con due muri di seguito degli ospiti che hanno permesso loro di allungare e vincere il set 19-25. Nel terzo parziale la squadra di Puccini vince ancora portandosi sul 2-1

Anche in questo caso gara equilibrata, con l’asticella dalla parte del Cus dopo due ace e un muro a segno, permettendo loro di mantenere la distanza fino alla fine. In questo set Puccini aveva inserito Dati per Binioris e Macchia per Ciociaro. In ogni set Biancalani è entrato per equilibrare meglio in fase difensiva al posto di Imbriolo. Nel quarto set si parte male con uno 0-3 per gli ospiti. 

Quando ormai si era compreso che il set sarebbe stato vinto dagli avversari, Puccini decide di dare fiato a Wiegand, Dati e Bettini. Al tie break ancora cambi per il Cus, con Biancalani nuovamente dentro per Bettini e Macchia per Ciociaro. La squadra riesce ad andare prima sul 5-2, poi ad allungare sul 10-6 e infine con un muro di Bernieri chiude per il decisivo 15-7. Adesso Cft Logistica ha tutte le carte in regola per puntare fortemente alla salvezza, dopo aver recuperato tantissimi punti nelle ultime giornate.

“Mi aspettavo questa reazione da parte dei ragazzi -commenta Puccini-. Abbiamo giocato come contro Massa, ma questa volta sono arrivati i punti. Sentivamo l’importanza della gara e la sentiremo sempre di più da qui a fine campionato. La squadra vede la luce, ma non è ancora in fondo al tunnel. È stata una settimana importante, siamo consapevoli di aver fatto bene. La prossima sfida a La Spezia sarà dura, ma ce la giocheremo ad armi pari.”

Vittoria importante anche per il Pisa Volley femminile allenato da Orsolini che, nella cornice del Palazzetto dello Sport, vince il derby contro la Turris. Il risultato permette alle gialloblù di tornare al secondo posto in classifica, distanziando di 2 punti le inseguitrici.

Orsolini parte schierando Grassi e Sergi al centro, Cicconardi e Pizzolini in attacco di posto 4, Ferrari opposto, Casarosa libero e Masotti in regia. Fin dalle prime fasi di gioco il Cus fa capire alle avversarie che è determinato e concentrato con gran voglia di vincere. Attacchi precisi e una difesa impeccabile in ogni zona, oltre a un servizio potente, permettono di mettere in crisi le avversarie in ricezione limitando i loro attacchi. Solo un calo di concentrazione dà modo alle biancoverdi di riportarsi sull’1-1. Il CUS, costretto a ricominciare da zero, non si perde d’animo, macinando punto su punto e conquistando agilmente il match sul 3-1. 

Si tratta di una prova di carattere che ha messo in luce la forza della squadra, del collettivo, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche del gruppo. Le ragazze hanno giocato tutte in maniera straordinaria, difficile scegliere una giocatrice che si sia distinta oltre tutte le altre. A partire dalle attaccanti Ferrari, Cicconardi, Guttadauro e Pizzolini, sempre precise e decise in attacco e in difesa, passando per capitan Grassi, la Sergi e la Teglia, efficaci in battuta e a muro, senza nulla togliere all’ottima regia di Masotti e vicari e a una prestazione di alta qualità da parte del libero Casarosa. Da segnalare anche l’ingresso del centra Riva, proveniente dalle giovanili, segno dell’ottimo lavoro compiuto da questo settore. Adesso per le cussine il prossimo appuntamento è previsto per sabato 28 marzo alle ore 21 a Grosseto.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca