QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°12° 
Domani 11°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 25 aprile 2019

Attualità sabato 17 gennaio 2015 ore 11:35

Cus, scuola calcio a 5 riconosciuta per il 2015

La qualifica è stata ufficializzata anche per questo anno. Lami: "Frutto del lavoro di molti anni"



PISA — La Figc Toscana conferma il Cus Pisa come scuola calcio a 5 riconosciuta per il 2015.

Per l’academy Cherubina si tratta del secondo anno consecutivo.

"Questo riconoscimento -ha detto il mister Nicola Lami- è il frutto di un lavoro che il Cus Pisa porta avanti da molti anni. E’ infatti dal 2010-2011 che la nostra società fa corsi di calcio a 5 per pulcini esordienti. Ovviamente all’inizio i numeri erano diversi, oggi la realtà è ben consolidata. Il comunicato ufficiale sancisce che siamo l’unica scuola calcio a 5 riconosciuta della Toscana da due anni a questa parte e ritengo che non sia solo per il numero di iscritti, per le strutture a disposizione dei nostri tesserati e per il numero di squadre composte, ma più di tutto per la formazione professionale che gli atleti cussini ricevono. Il fiore all’occhiello della nostra società è infatti la qualità degli istruttori/allenatori/preparatori che, nel settore giovanile provengono dalla facoltà di scienze motorie, dai corsi Coni, Figc o dai corsi di calcio a 5 regionali di base. La possibilità, inoltre di poter lavorare con una programmazione a lungo termine è data dalla qualità degli allenatori delle categorie agonistiche superiori (Undre 18 e Uunder 21) e dei loro collaboratori tecnici, che operano, senza far del risultato sportivo e della classifica un dogma, ma mirando alla formazione di atleti futuri per la prima squadra. La riprova è il successo che ha avuto il passaggio di tutti gli allievi dello scorso anno, in categoria U18 con ottimi risultati (attualmente a 3 punti dal primo posto), oltre alla partecipazione da titolare a 5 gare ufficiali di serie B di Carrai (portiere 1997) e la convocazione di Nannicini (1997) per l’ultima gara di campionato serie B della prima squadra quale riprova del processo formativo che la nostra scuola calcio a 5 porta avanti con successo dai piccoli fino alla prima squadra. I prodotti della cantera gialloblù, sono ambiti e richiesti da molte società toscane a riprova di come venga apprezzato anche fuori dalle nostre mura il lavoro di formazione svolto. Metodi innovativi, strumentazioni all’avanguardia, nuove tecnologie, test ed analisi video per tutte le categorie sono gli strumenti con cui si formano i giovani cussini. Tra i prossimi obbiettivi vi sono l’organizzazione (cercando di sensibilizzare il comitato prov. Pisa) di un campionato/torneo provinciale di calcio a 5 per la categoria esordienti, coinvolgendo società di calcio a 11, oltre ad imbastire un torneo/campionato (interno al Cus) con i nostri 60 Pulcini nati dal 2004 al 2006.”



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità