QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 25°29° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 15 settembre 2019

Attualità giovedì 08 ottobre 2015 ore 14:30

Ecco la Cittadella Galileiana

Un museo dedicato a Galilei, una ludoteca, auditorium e un centro riservato alle imprese. Cosa è stato fatto e cosa rimane da fare agli ex Macelli



PISA — Un luogo di attrazione del turismo culturale e scientifico negli spazi dei Vecchi Macelli e delle Stallette, da realizzare mediante la riqualificazione dei due siti.

Un intervento di recupero, finalizzato alla realizzazione del Museo degli strumenti del calcolo e degli strumenti scientifici, era già stato eseguito nell’area dei Macelli. Un nuovo intervento permetterà quindi il completo recupero dell’area e delle strutture architettoniche integrando le funzioni esistenti con i nuovi spazi della ludoteca ed un parco urbano.

Saranno presto funzionanti ludoteca per audio visivi, sedi di imprese innovative, guardania, area computer, spazio per mostre temporanee e un auditorium da 90 posti.

Cosa rimane da fare: Sistemazione delle aree esterne, il rifacimento delle piazze d’ingresso, l’adeguamento impiantistico dell’intera area, la manutenzione dei fabbricati, il restauro delle Mura e della torre di Sant’Agnese.

Una parte sarà completamente adibita a un museo dedicato a Galileo Galilei, un'altra parte sarà riservata alle imprese. "Un luogo -spiegano il sindaco Marco Filippeschi e l'assessore Marilù Chiofalo- che vuole essere anzitutto un luogo d'incontro per le imprese, un centro di promozione e formazione scientifica".

"Questa scelta – ha continuato il sindaco - è legata alla trasformazione complessiva già in atto nell’area della Cittadella con Arsenali Medicei, Arsenali Repubblicani e Torre Guelfa e area verde.E dalla Cittadella si dipana, passando per la Cittadella Galileiana, uno degli itinerari per e da piazza dei Miracoli. Oggi, nell’area dei vecchi macelli, c’è già, grazie a un primo recupero, funzionante il Museo del calcolo e degli strumenti scientifici. Adesso con i Piuss si recupera l’intera area, compreso un parco urbano e la ludoteca. Per l’Università “Si tratta di un arricchimento culturale per tutta la città. Il Centro della Scienza Cittadella Galileiana vuole essere una sorta di museo che permetta la partecipazione attiva degli utenti”



Tag

Il popolo del Prosecco: tra baci gay e drag queen spunta anche Zaia

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca