QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 03 dicembre 2016

Cronaca domenica 01 giugno 2014 ore 20:00

Ennova è l'azienda Startup dell'anno

L'azienda si è aggiudicata il premio grazie alla creazione di un centro d'assistenza remoto. Tra le imprese premiate c'è anche la Kiunsys di Pisa

PISA — L’azienda Ennova è stata insignita del titolo di Startup dell’anno grazie allo sviluppo di un sistema d’assistenza per smartphone e tablet. La Cerimonia si è svolta al Sant’Anna di Pisa, con le dieci imprese finaliste provenienti da tutta Italia che hanno ottenuto i migliori riscontri dal mercato. Assegnati anche cinque riconoscimenti speciali, uno dei quali è andato all’azienda pisana Kiunsys.

Il centro d’assistenza per smatphone e tablet creato da Ennova, azienda che si è sviluppata al Politecnico di Torino, si è aggiudica l’edizione 2014 del concorso promosso dal PniCube e aperto alle giovani imprese nate dalla ricerca accademica dopo il 2010 che hanno conseguito le migliori perfomance tecniche e di successo sul mercato.

Nella stessa occasione a Ennova è stato assegnato anche il premio speciale Ukti, consegnato da parte dell’ambasciata del Regno Unito in Italia, che permetterà all’azienda di partecipare al programma Ukti Global Entrepreneur Program Gep.

la cerimonia finale è stata ospitata per la prima volta in Toscana grazie all’organizzazione e al supporto della scuola superiore Sant’Anna di Pisa, insieme agli atenei toscani di Firenze, Pisa e Siena e alla Scuola normale superiore.

Ennova è un’azienda specializzata nella ricerca e nello sviluppo di nuovi modelli di assistenza digitale che ha realizzato un centro di assistenza remota in grado di operare direttamente sugli apparati.

Oltre al premio di 5mila euro per la vincitrice della categoria Startup dell’anno, sono stati assegnati anche dei premi speciali:

Il premio speciale Start Up Parchi scientifici e tecnologici, assegnato da parte dell’omonima associazione pari a 3mila euro è stato vinto da egoHealtH, azienda ospitata nell’incubatore Toscana Life Science di Siena, che ha sviluppato un dispositivo che disinfetta la membrana dello stetoscopio attraverso la luce uv-c.

Il premio speciale Yei – Franci@innovazione, assegnato da parte dell’ambasciata di Francia in Italia, per partecipare al salone Innovation Connecting Show di Tolosa è stato assegnato a Innosensor dell’Università di Roma Tor Vergata, azienda che si occupa della progettazione e dello sviluppo di sensori e sistemi sensoriali innovativi.

Il premio speciale UniCredit Start Lab per ottenere percorso di affiancamento di un esperto scelto tra professionisti sull’innovazione e la partecipazione alla Startup Academy, è stato vinto da CoRehab, azienda di Trento che ha sviluppato Riablo, un prodotto per la riabilitazione ortopedica con il quale i pazienti possono svolgere gli esercizi giocando con un videogame.

Il premio speciale M31 Italia, che prevede un periodo di incubazione di 6 mesi nel Talent Garden di Pisa e un viaggio negli Stati Uniti, è stato infine assegnato a due aziende: alla Kiunsys, un’azienda pisana che sviluppa soluzioni innovative di software per la gestione della mobilità urbana, dei parcheggi e della logistica, e alla egoHealtH, che per l’occasione si è così aggiudicata due premi speciali.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca