QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 9° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 13 dicembre 2018

Attualità mercoledì 31 maggio 2017 ore 15:45

Sicurezza idrogeologica, Enrico Rossi a Pisa

Il presidente della Regione Toscana ha fatto tappa in città per verificare lo stato dell'arte delle opere idrauliche sul territorio



PISA — Enrico Rossi a Pisa per prendere visione dei lavori sulle opere idrauliche. Prima tappa in prossimità dell'ospedale di Cisanello lungo le sponde dell'Arno, dove il consorzio 4 Basso Valdarno sta portando avanti i lavori di manutenzione ordinaria sugli argini del fiume, su quelli degli affuenti, su scolmatore e canali.

Si tratta di opere per oltre un milione di euro affidate dalla Regione direttamente al Consorzio dopo il trasferimento delle competenze delle Province.

I lavori in Gestione Diretta con mezzi e operai del Consorzio 4 Basso Valdarno sono già partiti, e al momento sono stati eseguiti gli sfalci sul torrente Tora (primo taglio) e sull’Arno Ovest (primo taglio nel tratto cittadino del comune di Pisa), mentre sono in fase di ultimazione alcuni lavori accessori.
A breve - fanno sapere dal Consorzio 4 - inizieranno i lavori di completamento del primo taglio del tratto di Arno Ovest nei comuni di San Giuliano Terme, Calci, Vicopisano e Cascina, del canale Scolmatore (dall’opera di Presa in Arno a Pontedera fino allo sbocco in mare), del Bacino Roffia. Una volta completato il primo taglio, per garantire la sicurezza idraulica prima dell’inizio della stagione autunnale, si procederà con il secondo taglio e con l’esecuzione di alcune opere accessorie. I lavori dovrebbero terminare entro la fine di ottobre.

Con Rossi, il presidente del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno Marco Monaco, il presidente del Consorzio di Bonifica 5 Costa Giancarlo Vallesi, il presidente del Genio civile Valdarno Inferiore e Costa relativo a Pisa e Livorno Francesco Pistone, tecnici e direttori dei lavori, oltre ai rappresentanti delle Istituzioni interessate dagli interventi.

Rossi ha fatto vista ad Ospedaletto al Genio civile Valdarno Inferiore e Costa e agli immobili del futuro Centro di smistamento della Protezione civile regionale per poi chiudere il suo tour ai cantieri della foce armata dello Scolmatore dell'Arno al Calambrone, tra Livorno e Pisa, con la visita anche alle porte vinciane del canale dei Navicelli.

E' in corso infatti la realizzazione della foce armata dello Scolmatore ( il canale che raccoglie l'acqua dell'Arno in caso di piena e che finora aveva una foce in larga parte insabbiata ) realizzato già per il 50 per cento.

I lavori termineranno il prossimo autunno e prevedono anche il dragaggio della foce. L'importo dei lavori è pari a 9 milioni di euro finanziati dalla Regione con la partecipazione di fondi statali e dell'Autorità portuale di Livorno.

"Andando di questo passo – ha detto Rossi - nell'arco di 10 anni cambierà la sicurezza idraulica della Toscana. Siamo al lavoro per consentire il deflusso dell'Arno dallo scolmatore di Pontedera e mettere in sicurezza una grande zona della Toscana: tutta la piana che sta tra Pontedera, Livorno e Pisa. Non è cosa di poco conto – ha detto ancora - . Questo è un primo lotto, ci auguriamo che l'escavo inizi prima del 15 giugno. Poi ci sarà un secondo lotto che alzerà anche gli argini, ma nel frattempo si continuerà con l'escavo. Il secondo lotto andrà in esecuzione già l'anno prossimo. Ci sono opere, come i pennelli, che serviranno a ridurre molto l'insabbiamento e anche l'escavo consentirà di far uscire le navi dal canale dei Navicelli evitando quello che altre volte è successo, e cioè che la darsena toscana si insabbi. Abbiamo operato – ha concluso Ross i - per la riorganizzazione, abbiamo istituito l'Autorità regionale a cui abbiamo affidato la gestione delle Porte Vinciane, abbiamo finanziato quelle nuove, abbiamo lavorato molto e i risultati si iniziano a vedere: un bel passo avanti per i cittadini di questa zona ma direi, di tutta la Toscana".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Lavoro

Politica