QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 20°22° 
Domani 20°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 21 giugno 2018

Attualità martedì 12 giugno 2018 ore 08:30

Continental in sciopero per Soumayla Sacko

La Rsu dell'azienda ha proclamato mezz'ora di fermo a fine turno oggi e nei prossimi giorni: "



FAUGLIA — Mezz'ora di sciopero a fine turno su tutti i turni. Così la Rsu Continental vuol dimostrare lo sdegno per la morte in Calabria del bracciante agricolo e sindacalista Soumayla Sacko, ucciso con un colpo di fucile alla testa lo scorso 2 giugno.

"Soumayla, 29 anni - scrivono le Rsu -, era sindacalista, eletto nell’USB. In Mali, suo paese di origine, aveva una moglie e una figlia: nel suo ruolo lottava per la dignità dei suoi compagni di lavoro e per quella di tutti i braccianti della piana di Gioia Tauro, costretti a lavorare per pochi euro anche per dodici ore al giorno, vivendo in baracche che, in questo periodo, stavano ricostruendo sostituendo il legno con le lamiere per evitare che prendessero fuoco, come era successo un mese fa, in un incendio nel quale era morta Becky Moses, di soli 26 anni".

"Noi - aggiungono - non possiamo accettare un mondo nel quale la schiavitù è tollerata e esseri umani vivono e lavorano in condizione disumane. Non si può immaginare di vivere in un mondo nel quale, per far tacere un rappresentante dei lavoratori, gli si spara in testa, nella sostanziale indifferenza di governo, sindacati e società civile. La voce dei lavoratori non può essere messa a tacere, la voce di chi si guadagna il pane con le proprie mani è sempre quella più importante per un paese. La voce degli ultimi, per noi, è sempre quella che deve stagliarsi su tutte le altre. Noi non ci volteremo dall’altra parte: le lotte dei compagni di Soumayla sono, e devono essere, le nostre lotte! Nessuno mai potrà usare il colore della pelle come discriminante per metterci gli uni contro gli altri, lavoratore contro lavoratore, e scatenare una lotta tra poveri. I lavoratori lottano, sempre, uniti e solidali".

E quindi: "Facendo seguito al comunicato del 4/6, al fine di richiamare l’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica su questo e mille altri episodi di quotidiana violenza e sopraffazione, condannando recisamente il brutale omicidio del compagno Soumayla, e stringendoci idealmente intorno a sua moglie, a sua figlia ed ai suoi colleghi di lavoro e di lotta la Rsu indice per martedì 12 giugno un’ora mezza di sciopero a fine turno su tutti i turni. I turni non presenti il 12 sciopereranno il primo giorno di rientro: mercoledì 13 quarto turno di mattina, quinto turno di mattina (1,5 ore a fine turno) e giovedì 14 quinto turno di mattina (1,5 ore a fine turno). I part time orizzontali e verticali 1,5 ore a fine turno".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca