QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°12° 
Domani 14°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 22 maggio 2019

Sport giovedì 17 aprile 2014 ore 06:30

La Pharmatura cus rugby chiude il campionato al secondo posto

La squadra di mister Natale chiude con una vittoria il suo campionato ricco di soddisfazioni e forse con qualche rimpianto



PISA — Pharmanutra cus Pisa – Bellaria Pontedera 32-14
Pharmanutra CUS Pisa Rugby: Parducci, Moroni, Hidalgo, Mirabella, Torre I., Annecchini, Lanati (5st Parisi), Gai (20st Ruiu), D’Amico, Ferri, Cruschelli (10st Savino), Bertini, Ostuni, Di Scala, Filacanapa. A disposizione: Ricciotti, Montanaro, Principato, Risaliti. Allenatore: Natale.

La bella stagione del Pharmanutra cus Pisa rugby si chiude con una vittoria sotto la pioggia contro un coriaceo Pontedera regalandosi la seconda posizione finale dietro i campioni dell'Union Tirreno. Un campionato in linea con le aspettative per la squadra pisana che chiude così con quattordici vittorie e solo quattro sconfitte totalizzando 61 punti dopo una partenza ad handicap visti i 4 punti di penalizzazione per il mancato allestimento di un settore giovanile completo.


Nella prima frazione i padroni di casa subiscono l'azione avversaria specialmente in mischia ordinata, ma la difesa riesce comunque a reggere l'urto e colpire alla prima occasione buona con Bertini, bravo a chiudere con una meta una corsa di 80 metri. Ostuni non trasforma, ma si fa perdonare 5 minuti più tardi centrando i palo su calcio di punizione. La gara si mette ulteriormente bene per la formazione pisana grazie alle due mete che arrivano nel giro di pochi minuti prima con Di Scala e poi ancora con Bertini. Stavolta Ostuni è più preciso e trasforma entrambi i calci fissando il punteggio sul 25 a 0 all'intervallo.


Nella ripresa i padroni di casa accusano un calo di concentrazione di cui ne approfitta subito il Pontedera, bravo ad accorciare le distanze con due mete ed altrettante trasformazioni in 15 minuti. Questa è come una sveglia per il cus Pisa che riprende a giocare trovando la seconda meta di giornata per Di Scala con Ostuni che trasforma il calcio e fissa il punteggio sul definitivo 32 a 14.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità