QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°31° 
Domani 17°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 agosto 2016

Attualità giovedì 10 marzo 2016 ore 10:30

"Toscana più forte grazie al sistema aeroportuale"

Enrico Rossi e Antonio Mazzeo

Soddisfazione in Regione per il nuovo collegamento aereo Pisa-Doha della Qatar Airways. I commenti di Enrico Rossi e Antonio Mazzo

FIRENZE — "Grazie al sistema aeroportuale toscano, nato dalla fusione degli aeroporti di Firenze e Pisa, la Toscana è più forte nel mondo e si inserisce in nuove rotte intercontinentali". Così il presidente della Toscana Enrico Rossi ha commentato la notizia dell'istituzione del volo giornaliero Pisa-Doha della Qatar Airways, che partirà dal prossimo 2 agosto.

"Questo volo conferma l'assoluta importanza strategica della nascita del polo aeroportuale toscano - ha aggiunto Rossi - Partendo dalla Toscana, con un solo scalo, sarà possibile raggiungere l'estremo oriente, comprese molte zone interne della Cina. Questo volo, assieme a quello verso New York, incardina la Toscana, l'Italia centrale e l'intera penisola nel corridoio aereo più importante del mondo e ci mette in rete con i due hub più strategici dell'oceano Atlantico e dell'oceano Indiano".

"Il Qatar è oggi una delle realtà più dinamiche e in crescita al mondo - prosegue il presidente - ed è sede di una delle Università più moderne e attive nel globo per capacità di attrazione delle eccellenze mondiali della ricerca in tutti i campi. Un campus expo, in cui tutte le Università del mondo possono insediare le loro sedi, come hanno fatto nel giro di pochi anni migliori atenei inglesi. Senza dubbio si tratta di un'importantissima opportunità di relazione, resa oggi più concreta proprio grazie al sistema aeroportuale toscano".

"Rivolgo un sincero apprezzamento - ha concluso Rossi - al presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai, e all'amministratore delegato, Gina Giani, per questo risultato raggiunto".

Novità sulla quale interviene anche il consigliere regionale Pd Antonio Mazzeo, anche presidente della commissione per il rilancio della Toscana Costiera: “L’annuncio che l'aeroporto Galilei di Pisa sarà collegato da agosto con lo scalo di Doha, in Qatar, è una splendida notizia per tutto il territorio pisano, per la costa e per l’intera regione. E’ il segno più evidente che il sistema aeroportuale toscano, nato dalla fusione dei due scali, può dare i suoi frutti e permettere di aprire nuove prospettive per lo sviluppo dell’aeroporto e della città di Pisa. Se ne dovranno fare una ragione i catastrofisti che demonizzavano la fusione come un progressivo depotenziamento del Galilei. I fatti di oggi parlano chiaramente di un processo di sviluppo che va avanti e di un potenziamento dello scalo attraverso nuove rotte che permetteranno per la prima volta di raggiungere da Pisa oltre 150 destinazioni business in Asia proprio tramite l’hub di Doha".

"E’ bene poi ricordare -prosegue Mazzeo- che il Qatar fa ormai parte di quelle destinazioni prestigiose, che rappresentano mete importanti sia per i viaggi di lavoro sia per quelli di piacere; l’apertura di questo nuovo collegamento significa dunque una doppia grande opportunità per la Toscana, sia da un punto di vista turistico sia da un punto di vista di affari e di attrazione di investimenti. Si tratta, insomma, di una vera e propria porta diretta verso l’oriente che mancava alla nostra regione e che rappresenta, nell’ottica della gestione integrata dei trasporti, un’occasione unica per tutto il territorio toscano”.


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità