QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°29° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 18 luglio 2019

Cronaca venerdì 13 giugno 2014 ore 12:00

Galileo Galilei motore del turismo del litorale Pisano

Si è chiusa la rassegna culturale dedicata al 450esimo anniversario dalla nascita di Galileo Galilei. Gli incontri tutti concentrati sul litorale pisano



PISA — Mercoledì scorso al Tirrenia Doc Caffè, sul viale del Tirreno, c'è stato l'appuntamento conclusivo di Galileo: luoghi, eventi e personaggi del litorale di Pisa. L'iniziativa è stata promossa da Confcommercio Pisa, in collaborazione con la Dannunziana, la Pro loco del Litorale Pisano, Pisaincominguides e ConfLitorale e il patrocinio del comune di Pisa. Gli altri incontri si sono svolti a Marina di Pisa, dai ristoranti Centro Ippico Boccadarno e Scalo 34, il bar Fuori Onda a marina di Pisa. Un occasione per parlare di Galileo in luoghi insoliti ma suggestivi.

Hanno partecipato l'assessore alla cultura del comune di Pisa Dario Danti, Fabrizio Fontani e Federico Pieragnoli, presidente e direttore di confcommercio Pisa, Patrizia Ciardi, Presidente Dannunziana, Alessandro Nundini , presidente Pro Loco Litorale Pisano e l'esperto della vita di Galileo Roberto Sonnini. Oltre ad episodi legati alla vita di Galileo sul nostro litorale, si è parlato anche degli anni 60' quando Galilei fu oggetto di molti film e opere teatrali come vita di Galileo di Bertolt Brecht, allestita dal Piccolo di Milano nella stagione 62/63, con la regia di Giorgio Strehler e l'interpretazione di Tino Buazzelli.

Il direttore di confcommercio Pieragnoli ha ringraziato tutti:“per l'impegno straordinario nella realizzazione degli eventi. Solo per questa estate oltre 50 eventi organizzati per un importo di 50 mila euro, tutto questo in un periodo di crisi. E' chiaro che l'amministrazione comunale deve tendere più di una mano, per costruire un messaggio efficace e positivo”.

Fabrizio Fontani ha sottolineato come:" l'importanza della cultura in se e come veicolo importante per il turismo, a partire da riconoscimento di una figura straordinaria come quella dello scienziato pisano”.Danti invece si augura una continuità:" iniziative di questo livello siano riproposte nel corso di tutto l'anno, valorizzando al contempo luoghi storici e nuove location del litorale”.

Patrizia Ciardi, presidente della Dannunzianaha evidenziato come una delle chiavi del successo: “sia stata la collaborazione tra associazioni del territorio, all'insegna di un progetto culturale di grande spessore”

Al successo dell'iniziativa ha contribuito in modo determinante la sceltadei relatorie il valore dei loro contributi:Carlo Maccagni e Federico Tognoni, specialisti di studi galileiani, il giornalista e saggista Renzo Castelli, i docenti Lorenzo Cuccu, Giulio Fabbri, Maurizio Vaglini e Rossella Fiore, la scrittrice Paola Pisani, gli uomini di spettacolo Paolo Coccherie Lorenzo Mucci e il già citato Sonnini, coordinatore degli incontri.

Soddisfazione in termini di numeri e partecipazione che lo stesso Sonnini sottolinea: “il successo di questa rassegna indica la strada da percorrere senza indugio, quasi una lezione per incrementare presenze e turismo sul litorale. A partire proprio dalla riscoperta di D'Annunzio e dalla villa delle Rondini, all'interno della quale il “Vate” produsse una delle sue opere poetiche più assolute”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Lavoro