comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°24° 
Domani 16°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 03 giugno 2020
corriere tv
Coronavirus, Zangrillo: «Una seconda ondata? Non ha senso parlarne, è come dire a Milano a dicembre nevica»

Imprese & Professioni sabato 04 aprile 2020 ore 15:55

​Giochi online: il boom del settore durante la quarantena, ecco perchè

Stando ai dati il calo netto, di oltre il 90%, si registra sulle scommesse su eventi di calcio. Al contrario le scommesse sugli eSport sono aumentati in media oltre il 60%.



TOSCANA — Il gioco è uno dei passatempi preferiti degli italiani ormai da anni ed in questo difficile momento che stiamo attraversando sono i giochi online a monopolizzare il mercato visto la chiusura di tutti i casino, sale giochi e luoghi dove poter giocare, ma vediamo meglio come funzionano e quali sono le regole per un giusto e corretto approccio al gaming online.

Sale gioco chiuse, stop alle lotterie: si ricorre al gioco online

L'emergenza sanitaria ha imposto la chiusure di sale gioco, bar e casinò fisici e molti sono ricorsi per la prima volta al gioco in rete. La definitiva sospensione del campionato e degli eventi sportivi ha avuto un impatto enorme sul settore: a rilevarlo sono gli analisti internazionali che nel report Online gambling quartely hanno sottolineato come i numeri del primo trimestre del 2020 si presentava in linea con le aspettative, tutto è cambiato a partire dall'inizio di marzo in coincidenza con la diffusione della pandemia Covid-19.

Eppure, nonostante il clima generale di incertezza, i segnali positivi arrivano dai giochi da casino online. Stando ai dati il calo netto, di oltre il 90%, si registra sulle scommesse su eventi di calcio. Al contrario le scommesse sugli eSport sono aumentati in media oltre il 60%.

In effetti tutto il settore digital ha registrato numeri da record nel mese di marzo 2020 e non fa eccezione nemmeno il settore del gaming online. Chi ricorrre ai giochi online lo fa essenzialmente per due ragioni: la comodità di gioco e l'ampia scelta.

Un allarme giunge anche dagli psicologi e dagli operatori nei centri d'ascolto per chi ha problemi di ludopatia come il gruppo Abele che in un'intervista a Repubblica hanno spiegato come la permanenza forzata in casa e la disponibilità prolungata di un pc può indurre il giocatore patologico a giocare senza più freni oppure a ricorrere alla strada dell'illegalità e delle sale clandestine. Ma non è sempre così: il ricorso al gioco online non sarebbe automatico per i cosiddetti ludopatici lievi per i quali al contrario l'assenza di un'offerta “ a portata di mano” potrebbe rappresentare un disincentivo.

Non è escluso che il modo di fruire il gioco in generale cambierà anche quando la pandemia sarà passata. Molto dipenderà da quando potranno ripartire i campionati e se soprattutto nella fase intermedia le partite e i principali eventi sportivi potranno essere disputati a porte chiuse. Tuttavia è facilmente ipotizzabile una progressiva crescita degli eSport e quindi questo potrebbe rappresentare una grande opportunità per l'industria online.

Quando sono nati i giochi da casino in versione online?

Una fetta importante del gioco online è rappresentato dai casinò online: in realtà si parla di gioco d'azzardo già ai tempi dei romani e nel corso della storia sono molti i giochi inventati come passatempi che presuppongono un pronostico, una previsione futura, una scommessa. Per veder nascere il primo casino al mondo bisogna aspettare il 1638 in Italia e più precisamente nella Repubblica di Venezia. Da qui in avanti i giochi da casinò diventano una vera e propria industria e sparsi nel mondo iniziarono a comparire molti casino e sale da gioco.

La storia dei giochi da casino online è invece molto recente e risale agli inizi della seconda decade del nuovo millennio quando furono regolamentati e lanciati sul mercato. Le primissime piattaforme di giochi da casino online erano straniere e non rispettavano le leggi italiane in materia. La prima regolamentazione risale al Governo Berlusconi, e si diede il via alla stagione dei casino online. Il successo però non fu immediato ma con il graduale diffondersi delle abitudini digitali e con un utilizzo sempre più massivo della rete anche il gioco online ha saputo negli anni guadagnarsi la sua fetta di pubblico che si presume nel breve periodo diverrà sempre più ampia. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cronaca