QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°15° 
Domani 17°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 20 ottobre 2019

Politica giovedì 02 luglio 2015 ore 17:45

I Grillini contro Nardella e Filippeschi

Polemiche sulla questione aeroporto: "Sfiduciamo il sindaco di Pisa e chiediamo la convocazione urgente del Consiglio comunale"



PISA — “Collaborare… abbandonando una volta per tutte lo sterile esercizio delle logiche campanilistiche”. Il Movimento Cinque Stelle, respinge con forza le parole del sindaco di Firenze Nardella, pronunciate a Pisa durante la conferenza stampa organizzata da Toscana Aeroporti per l’edizione di “Volare Arte". 

Ma non solo: contesta al sindaco di Pisa Marco Filippeschi di "non aver replicato ai poteri fiorentini che continuano a spacciare come guerra di campanili l’opposizione di Pisa allo scippo del Galilei per quattro soldi".

Secondo i grillini pisani "costruire a 70 km da Pisa un nuovo aeroporto intercontinentale (categoria 4D/E), spacciandolo per interesse strategico nazionale al solo fine di ottenere aiuti di Stato per la sua costruzione, vuol dire sperperare soldi pubblici, trasgredendo le direttive europee, impoverendo ulteriormente i cittadini italiani, colpiti dalla grave crisi, che l’attuale governo ha solo aggravato".

"In una situazione di emergenza sociale con centinaia di migliaia di toscani in gravi difficoltà economiche -proseguono- troviamo vergognoso anche solo pensare di dirottare centinaia di milioni di euro verso un progetto inutile, pericoloso e pensato solo per alimentare il sistema dei grandi appalti. Un sistema che con expo, l’alta velocità (stazione di firenze), il Mose ha ampiamente dimostrato di essere a rischio corruzione e soggetto a una progressiva moltiplicazione dei costi, sottraendo risorse pubbliche vitali per i cittadini.

Il Movimento Cinque Stelle "ringrazia quei privati cittadini, come i Piccoli Azionisti, che, avendo denunciato alla Corte dei Conti ed alla Procura della Repubblica la vendita delle azioni inalienabili regionali di SAT e l’irrituale approvazione del PIT, chiedono chiarezza sulla correttezza del processo decisionale, che ha escluso la deliberazione del Consiglio Comunale sull’OPA e sulla Fusione, come denunciato dai Revisori dei Conti".

"Nell’attesa che la magistratura chiarisca la liceità dei loro comportamenti -concludono- il Movimento Cinque Stelle sfiducia il sindaco  Marco Filippeschi nell'avallo di questa operazione aeroportuale dannosa per la città, come già fatto nella seduta del Consiglio Comunale del 5 febbraio 2015 in occasione della discussione sulla fusione aeroportuale quando ne chiese le dimissioni".

Il Movimento 2 stelle contesta, inoltre, l'indicazione della dottoressa Nobile nella lista dei membri del nuovo consiglio di amministrazione di Toscana aeroporti. "Nella votazione del 15 ottobre 2014, non diede parere contrario al Master Plan di Firenze e alla previsione di una pista di 2400 metri a Peretola, in contrasto con l'indirizzo espresso dal Consiglio Comunale".

Il M5S chiede, infine, la convocazione urgente del Consiglio Comunale di Pisa per discutere dell'esposto dei Revisori dei conti e per fare il punto sulla situazione aeroportuale.



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità