QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 26 marzo 2019

Cronaca lunedì 16 giugno 2014 ore 19:37

Il Galilei non è più pubblico

Corporacion America ha rastrellato il 51 per cento delle quote Sat. Pieroni: "Scelta di disimpegno della Regione prematura e poco meditata"



PISA — Il rastrellamento è riuscito: l'argentina Corporacion America ha la maggioranza delle azioni della Sat, la società dell’aeroporto Galilei di Pisa.

Superata la quota del 51 per cento delle azioni. Domani si chiude l'Offerta pubblica d'acquisto. 

Lo comunica la Srl stessa che precisa: "Risultano essere portate in adesione all’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria 2.336.387 azioni ordinarie di Sat, pari al 23,696 per cento delle azioni totali di Sat e al 32,635 per cento delle azioni oggetto dell’Offerta. Le azioni conferite all’Offerta, unitamente alle azioni già possedute dall’Offerente, rappresentano il 51,088 per cento del capitale sociale di Sat. Risulta pertanto avverata la 'Condizione sul Quantitativo Minimo' (ossia il raggiungimento da parte dell’Offerente di una partecipazione pari al 50 per cento più una azione del capitale sociale di Sat). Il 17 giugno rappresenterà l’ultimo giorno del periodo adesione all’Offerta. Ricorrendo l’ipotesi di avveramento anche della Condizione sui Soci Pubblici (ossia il mantenimento da parte dei soci pubblici di una partecipazione pari al 20 per cento del capitale sociale di Sat), i termini dell’Offerta saranno riaperti in conformità alla normativa regolamentare".

“Si apre una fase nuova - ha detto il presidente della provincia di Pisa Andrea Pieroni avuta la notizia - rispetto alla quale i soci pubblici di Sat, senza più la presenza della Regione a seguito di una scelta di disimpegno a mio parere prematura e poco meditata, dovranno aprire un confronto con Corporacion America. Con il soggetto privato torniamo ad auspicare un confronto chiaro e leale, al fine di verificare accordi comunque necessari nell’interesse dello sviluppo del sistema aeroportuale toscano, secondo la logica della complementarietà”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità