QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 27°32° 
Domani 25°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 giugno 2019

Attualità mercoledì 26 novembre 2014 ore 09:35

Il no alla violenza, detto sotto la pioggia

Folta presenza alla manifestazione contro il femminicidio. Gli eventi dedicati al tema continuano con un'installazione fotografica e una proiezione



PISA — La Giornata internazionale contro la violenza sulle donne si è svolta ieri e sul ponte di mezzo, nonostante la pioggia, la manifestazione organizzata per il pomeriggio dall'associazione Casa della donna, ha visto una folta partecipazione, con tanto di slogan e cartelli.

Presenti anche il sindaco Marco Filippeschi e gli assessori Andrea Serfogli e Marilù Chiofalo. Il consiglio comunale di questo pomeriggio, è stato infatti interrotto per permettere ai rappresentanti politici la presenza al flash mob contro la violenza sulle donne.

Su un palco appositamente installato per l'occasione, ha avuto luogo la lettura della interminabile lista delle vittime del femminicidio registrate in Italia nell'ultimo anno: Laura Livi, Veronica Parenti, Sonia Trimboli, Concetta Traina, Monica Boicu, Daniela Vani, Laura Russo, Elvira Ciampi, Barbara Carbone, Sebastiana Coppola, Fortuna Loffredo, Mary Cirillo, Jennifer Miccio, Lidia Musdolfi, Federica Giacomini, Maria Concetta Velardi, Alessandra Pelizzi, Daniela Puddu, Alba Varisto. Sono solo alcuni dei nomi presenti nella lista, composta da 86 tra donne e bambine, uccise in Italia in un anno per mano di mariti, compagni e padri.

"La maggior parte di questi delitti -osserva l'assessore Marilù Chiofalo- sono avvenuti in ambienti familiari, e molte di queste donne avevano denunciato di essere vittime di violenza. Questo a conferma del fatto che l'opera di sensibilizzazione deve coinvolgere le istituzioni, oltre che i cittadini".

Proseguono intanto, gli eventi correlati: in questi giorni, all'interno della stazione ferroviaria, sono esposte alcune fotografie scattate da donne pisane vittime di violenza, mentre oggi, alle 18,30 ci sarà la proiezione, al cinema Arsenale, del documentario "La pazza della porta accanto. Conversazione con Alda Merini" di Antonietta De Lillo.

Venerdì 28 novembre sarà invece la volta di un incontro che si svolgerà alle 17,30 nella sede dell'Associazione, in via Tassi, dal titolo "Tra Centro e Centro". L'evento, in collaborazione con Cospe, permetterà di discutere sul tema del femminicidio e della violenza di genere insieme alle donne del Centro donna Passi leggeri, con sede a Scutari (Albania) e con le operatrici del Centro antiviolenzadella Casa della donna.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca