QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 20°22° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 18 agosto 2019

Politica sabato 13 giugno 2015 ore 09:00

"Nessun buco nel bilancio del Comune"

Di Maio rispedisce le accuse al mittente e assicura: "Lavoriamo per una complessiva riduzione delle tasse"



SAN GIULIANO TERME — “Ritengo molto gravi ed allarmistiche le affermazioni e le contestazioni avanzate da alcuni consiglieri comunali, assolutamente contestabili in quanto prive di fondamento”. Queste le parole del sindaco Sergio di Maio, in merito alle voci su un presunto buco di bilancio nelle casse comunali, e prosegue:

“Una delle principali novità introdotte riguarda proprio le modalità di accertamento delle entrate e di impegno delle spese e di conseguenza la gestione dei residui. E’ la stessa legge a prevedere un riaccertamento straordinario di questi ultimi che, nel caso specifico, ha inevitabilmente modificato il risultato di amministrazione approvato in sede di consuntivo 2014. Ribadisco quindi le affermazioni dell’Assessore Guelfi per cui i 2,800 milioni di euro sono un risultato di amministrazione derivato da operazioni assolutamente legittime di riaccertamento straordinario. Non esiste alcun buco nel bilancio.”

Conclude il Sindaco:” Lo stesso risultato di amministrazione, sempre secondo la legge, può essere ripartito fino a un massimo di 30 anni, non a caso ma considerata l’eccezionalità dell’operazione; per il Comune di San Giuliano, comunque, le modalità di ripiano proposte nella deliberazione di Consiglio, prevedono il ripiano in 20 anni anziché in 30 tenendo conto della sostenibilità dell’annualità mediante la cancellazione di vincoli, alienazione di immobili e ulteriore diminuzione di spese, senza invece prevedere eventuali maggiori entrate. Ribadisco che questa amministrazione sta invece lavorando per una progressiva riduzione delle tasse. Vorrei ricordare infatti che il Bilancio di previsione per l’anno 2015 deve essere ancora approvato.”



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità