QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 20 marzo 2019

Politica lunedì 12 maggio 2014 ore 13:10

"Noi la campagna elettorale di Renzi non la paghiamo"

Antoni e i 5 stelle di Pisa in difesa del Galilei: "Questa è una battaglia interna al Pd"



PISA — “Il futuro commerciale dell'aeroporto di Pisa è in gravissimo pericolo". Ne è certa Valeria Antoni, capogruppo in consiglio comunale del M5S che in una lettera aperta ricorda come "le avvisaglie c'erano tutte e lo abbiamo comunicato più volte. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha presentato una delibera di giunta con la quale vuole vendere le quote azionarie detenute dalla Regione in Sat a Corporacion America del magnate argentino Eurnekian.

Così facendo lo scalo pisano avrebbe una partecipazione privata di maggioranza e sarebbe ineluttabilmente castrato delle sue naturali potenzialità di sviluppo ed estensione, perché lo stesso privato controllerebbe anche l'aeroporto di Firenze e punterebbe, a nostro avviso, allo sviluppo di quest'ultimo. Non vi sono, infatti, adeguati spazi commerciali per due aeroporti intercontinentali distanti appena 70 chilometri tra di loro.

Questa è una battaglia tutta interna al Partito democratico dove i soldi dei contribuenti sono considerati carta straccia. I ricatti interni al Pd stanno mettendo a repentaglio un intero comparto.

Il controllo di infrastrutture importanti come gli aeroporti di Firenze e, soprattutto, di Pisa devono rimanere in capo alle amministrazioni pubbliche e non passare in mano a una holding controllata da un privato che potrà beneficiare della seconda pista a Firenze realizzata con finanziamenti pubblici, il cui effetto sarà quello di depotenziare l'aeroporto di Pisa che è attualmente il nono aeroporto italiano per il numero di passeggeri e per il mercato del medio-lungo raggio.

Una politica del buon senso spingerebbe all'armonizzazione, al potenziamento dei collegamenti ferroviari da e per il capoluogo fiorentino, non si nasconderebbe dietro ad interessi economici.

Noi la campagna elettorale di Renzi non la paghiamo, se Renzi deve rispondere ad interessi privati di chi l'ha sostenuto noi non ci stiamo.

Chiediamo a tutta la cittadinanza pisana compresa quella provinciale di sostenere questa battaglia per l'aeroporto Galilei ed il potenziamento ferroviario della dorsale toscana al fine di avere una vera sinergia toscana”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Attualità