QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°12° 
Domani 14°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 22 maggio 2019

Cronaca martedì 02 dicembre 2014 ore 15:24

Occupano un immobile e gli danno fuoco

Si tratta di due pluripregiudicati per spaccio, rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Intervenuti polizia municipale e vigili del fuoco



PISA — Nella giornata di ieri una colonna di fumo nero si era alzata sul retro del parcheggio del supermercato Pam, tanto che gli impiegati hanno chiesto l’intervento di una pattuglia. La Polizia municipale ha individuato l’origine del fumo in un capannone abbandonato, in via Vecchia di Barbaricina, già sede della ex officina Sbrana, di proprietà privata. Al suo interno era stato appiccato il fuoco ad un mucchio di rifiuti plastici e solamente l’immediato intervento di una squadra dei Vigili del fuoco, allertati dalla Centrale operativa di via Battisti, ha scongiurato il propagarsi delle fiamme al soprastante vecchio impianto elettrico e di areazione e alla copertura del tetto.

Gli autori dell’incendio si trovavano ancora all’interno della struttura, dove si erano introdotti per ricavare un comodo rifugio per i loro traffici, e, dopo un iniziale tentativo di resistenza, sono stati condotti al Comando per essere compiutamente identificati e fotosegnalati. Si tratta di due magrebini, un tunisino ed un marocchino, Kethiri Jamel, di anni 41, e Faouzi Semir di anni 36, clandestini, senza fissa dimora, senza occupazione lavorativa e pluripregiudicati per spaccio di stupefacenti, rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, con diverse carcerazioni e scarcerazioni alle spalle in diverse città italiane.

Gli stessi sono stati denunciati per invasione di edifici ed incendio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità