QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°18° 
Domani 16°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 ottobre 2018

Attualità lunedì 09 aprile 2018 ore 09:19

1400 firme per chiedere attenzione alla salute

Una centrale a biomasse ( foto di repertorio )

I residenti di Coltano, Ospedaletto, Oratoio, dicono no alla centrale a biomasse e chiedono la chiusura dell'inceneritore



PISA — Dopo le vicende legate alla progettazione di una centrale a biomasse a Ospedaletto e della presentazione dell’indagine epidemiologica commissionata dal Comune di Pisa, nelle scorse settimane sono state organizzate dalla Pro Loco di Coltano e dal Circolo Arci di Ospedaletto alcune assemblee pubbliche.

I partecipanti hanno espresso "Posizioni di assoluta contrarietà al progetto per la realizzazione di Centrale a Biomasse e di forte indirizzo per la chiusura dell’Inceneritore, per questi motivi è stato deciso di dar vita ad un Comitato Salviamo Salute Ambiente e Territorio”, hanno spiegato Marco Biondi - Presidente del Consiglio Territoriale di Partecipazione n.3, Antonio Dell’Omodarme - Presidente Pro Loco Coltano Bruno Frediani - Presidente Circolo Arci di Ospedaletto e Juri Dell’Omodarme - Consigliere Comunale e membro del Comitato Salviamo Salute Ambiente e Territorio. 

"E’ stata inoltre promossa una raccolta di firme per una petizione in sostegno di tali iniziative e la richiesta di avviare lo studio per la modifica del regolamento di Igiene del Comune di Pisa.

In poche settimane abbiamo superato oltre 1400, che sono state trasmesse alle istituzioni interessate, la raccolta firme proseguirà anche nelle prossime settimane per allargare le adesioni anche alle zone limitrofe, ugualmente interessate da questi problemi di salute e inquinamento".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca