comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°29° 
Domani 19°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Ragazzo scomparso ritrovato 8 anni dopo: il caso a «Chi l'ha visto»

Sport lunedì 16 maggio 2016 ore 13:30

Andrea Manganello campione d'Italia

Gli atleti del blackandblue Pisa protagonisti ai campionati italiani di subbuteo. Per loro una medaglia d'oro e una d'argento



PISA — Si è svolta a San Benedetto del Tronto, presso il Palasport Bernardo Speca, la XLII edizione dei Campionati Italiani Assoluti Federazione Italiana Sport Calcio Tavolo.

Dei neroazzurri solo 3 atleti prendevano parte alla competizione: Mauro Manganello nella categoria Open, il giovane Andrea Manganello nella categoria Cadetti e Simone Lazzarini nella categoria Subbuteo.

Come ormai d’abitudine, il Sabato si sono svolte le fasi a gironi, mentre la Domenica le fasi ad eliminazione diretta. Purtroppo Mauro Manganello si è dovuto arrendere già nella giornata del Sabato, fermandosi ad un punto dalla qualificazione in un girone complicato. Andrea Manganello e Simone Lazzarini, seppur con qualche difficoltà, sono riusciti, invece, a vincere il proprio raggruppamento e ad accedere alla fase ad eliminazione della Domenica con gli ottavi di finale come primo ostacolo da superare.

Per entrambi il percorso verso la finale è stato perfetto.

Lazzarini nella categoria Subbuteo superava nell’ordine Piccoli (2-0), Filippella (4-2) e Vatteroni (2-1), mentre Manganello batteva Schiavi (3-2), Neri (3-1) e Bodin (3-2).

In finale Lazzarini avrebbe affrontato il campione d’Italia in carica Stefano Cafaggi di Livorno, mentre Manganello avrebbe incontrato il marchigiano Luca Ciabattoni.

Lazzarini si è arreso solo nei tempi supplementari (1-2), con la partita che era terminata nei tempi regolamentari sul punteggio di 1-1. Manganello, invece, con un goal per tempo è riuscito a superare in modo chiaro 2-0 il suo avversario aggiudicandosi il prestigioso titolo al primo tentativo. E vista la giovane età (21) ci saranno sicuramente altre occasioni per Andrea per bissare il successo.

Una vittoria che aggiunge alla prestigiosa bacheca nero-azzurra il quindicesimo titolo individuale assoluto: una dimostrazione della continuità dell’ottima scuola subbuteo nero-azzurra.

Ora, prima di pensare alla prossima stagione, i nero-azzurri saranno impegnati nel Major d’Italia a Bologna alla fine del mese di Maggio.



 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca