QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13°13° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 aprile 2019

Cultura giovedì 16 marzo 2017 ore 15:14

Pisa apre a tutti i suoi gioielli

Giornate FAI di Primavera a Pisa. Ecco il quadro completo delle iniziative in città e in provincia sabato 25 e domenica 26 marzo



PISA — Sabato 25 e domenica 26 marzo si festeggia la 25ª edizione delle Giornate FAI di Primavera in tutta Italia, alla riscoperta della bellezza che ci circonda e che spesso non si conosce o non si vede. Su 25 anni della manifestazione contiamo 10.000 luoghi aperti in 4.300 città, oltre 9.200.000 visitatori, 115.000 volontari e più di 210.000 giovani e appassionati apprendisti Ciceroni.

Il FAI apre le porta di tesori nascosti in 400 località d’Italia dove, grazie all’impegno di 7.500 volontari e 35.000 apprendisti Ciceroni, saranno aperti oltre 1.000 siti: chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi. Si tratta di tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend con un contributo facoltativo.

Anche Pisa e la sua provincia partecipano all’iniziativa del FAI, aprendo le porte di palazzi, musei e aree archeologiche poco visitate e conosciute. La delegazione di Pisa propone la scoperta di due palazzi importanti della città come il Palazzo alla Giornata, sede del Rettorato dell’Università di Pisa, e Palazzo Quarantotti, in via Tavoleria, ma anche la visita al gioiello nascosto di Piazza dei Miracoli, che è il Camposanto Monumentale.

In provincia di Pisa saranno invece visitabili a Volterra le Tombe Etrusche Inghirami e Bianchi a San Girolamo, e a Vicopisano le Cateratte Ximeniane a San Giovanni alla Vena.

I visitatori saranno accompagnati dagli apprendisti Ciceroni, giovani studenti che illustreranno aspetti storici e artistici dei monumenti, ovvero gli studenti del Liceo Artistico Russoli di Pisa, del Liceo Carducci di Pisa, dell’Istituto Pacinotti di Pisa, dell’Istituto Pesenti di Cascina e del Liceo Scientifico di Pontedera.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Cronaca