QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°16° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 24 maggio 2016

Attualità venerdì 12 febbraio 2016 ore 12:34

Bagno Imperiale a rischio revoca della concessione

Il sindaco Marco Filippeschi

L'ultimatum dell'amministrazione: "La società concessionaria ha tempo 20 giorni per presentare un progetto. Altrimenti l'area sarà riassegnata"

PISA — Il Comune ha avviato la procedura di revoca della concessione della terrazza Belvedere a Tirrenia e dell'intero Bagno Imperiale. "I privati che la gestiscono - spiega il sindaco Marco Filippeschi- non hanno rispettato gli obblighi di manutenzione".

Era il 17 luglio quando l'amministrazione comunale ha inviato formale diffida al concessionario dello stabilimento, avviando quindi un procedimento amministrativo volto al rispetto di quanto previsto dalla concessione.Poi si sono svolti degli incontri tra ufficio del demanio e società concessionari. Incontri con i quali il Comune richiedeva e sollecitava la presentazione di un progetto entro il 15 gennaio 2016. Il progetto non è stato presentato e l'ufficio del demanio ha quindi emesso il preavviso di adozione del provvedimento di decadenza della concessione per inadempienza dell'intera area del Bagno Imperiale. La società concessionaria ha tempo 20 giorni per presentare un progetto con le caratteristiche necessarie per essere sottoposto all'esame del Collegio del paesaggio. 

"Terrazza Belvedere è diventata simbolo del degrado a Tirrenia. Degrado che crea habitat per abusivismo e microcriminalità. Gli interessati hanno 20 giorni per rispondere positivamente con un progetto per la realizzazione dei lavori di manutenzione. Perché questa situazione è inaccettabile. Mi sono preso la responsabilità di superare questi casi di degrado e vorrei conseguire dei risultati. Ciò che è stato tollerato in passato o situazioni dalle quali era difficile uscire, oggi sono oggetto di controllo quotidiano".
Qualora fosse revocata la concessione verrà aperto un bando per la riassegnazione dello stabilimento.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Spettacoli

Attualità