QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°17° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 22 ottobre 2019

Attualità lunedì 10 novembre 2014 ore 18:10

Pisa book festival 2014: un’edizione da record

Aumenta il numero dei visitatori e delle case editrici partecipanti. Della Porta: "Siamo felici di aver visto tanti visitatori tra gli stand"



PISA — La 12esima edizione del Pisa book festival ha registrato un incremento dei visitatori, particolarmente evidente nella prima giornata della fiera. Particolarmente alta l'affluenza agli incontri con gli scrittori provenienti da Svezia, Norvegia e Danimarca, con gli autori italiani più noti come Paolo Poli e Sergio Staino e con la letteratura corsa.

La direttrice del Festival Lucia Della Porta ha tracciato un primo bilancio della manifestazione: “Ho visto una bella atmosfera da parte degli editori, in perfetta sintonia con l’evento che promuove incontri, grandi personaggi e il lavoro svolto dall’editoria indipendente che qui può far conoscere il proprio brand. Questo non è un mercato, ma una mostra del libro, e come festival siamo felici di aver visto tanti visitatori tra gli stand, soprattutto nella prima giornata che in genere era quella più tranquilla. Nel 2013 contammo oltre 24 mila presenze. Speriamo che l’edizione di quest’anno possa superare questa cifra”.

“Il successo straordinario del Pisa book festival – afferma il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – l’ha reso uno dei maggiori festival del libro in Italia e una splendida rassegna di scrittori italiani e stranieri di ogni genere di letteratura. E’ molto importante l’occasione di promozione e sostegno all’editoria indipendente, perché se questa può vivere è garantito uno spazio prezioso di libertà della cultura. Questi editori pubblicano opere pregevoli e intervengono in spazi che sono di straordinaria importanza e uniscono tanti saperi e tanta passione civile”.

Un successo che, secondo l'assessore all'istruzione Marilù Chiofalo sarebbe dovuto anche alla sezione junior inserita all'interno della manifestazione: “La lettura è importante a prescindere dall’età. Tra le iniziative di successo da segnalare ci sono Piccoli maestri, per fare della lettura un fatto popolare nelle scuole e Lampi di genio, portata da Luca Novelli, un modo per raccontare le cento idee che hanno cambiato la scienza raccontata ai ragazzi in modo avvincente. Di rilievo anche la formazione laboratoriale su arte e scienza con Artebambini e Correlamente, dedicato a insegnanti di ogni ordine e scuola dell’area pisana”.



Tag

Myrta Merlino a Matteo Salvini: «Le offro una camomilla...», «Solo se non è zuccherata, sennò la tassano»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica