QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°25° 
Domani 23°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 20 luglio 2019

Cronaca giovedì 01 dicembre 2016 ore 10:26

Caso Ragusa, Antonio Logli arriva in aula

Antonio Logli

Giornata decisiva nel processo con rito abbreviato che vede imputato il marito della donna scomparsa nel gennaio 2012 da San Giuliano



PISA — Domattina, venerdì, a partire dalle 9, va infatti in scena l'udienza nella quale il giudice Elsa Iadaresta ascolterà prima il procuratore capo di Pisa Alessandro Crini e il pubblico ministero Aldo Mantovani, il magistrato che materialmente farà la richiesta di condanna.

Successivamente sono previsti gli interventi degli avvocati di parte civile: Gaetano Turcio ed Enrico Maria Gallinaro per i parenti di Roberta e Nicodemo Gentile per l'associazione Penelope.

Quindi sarà il turno degli avvocati difensori di Antonio Logli ( accusato di omicidio volontario e distruzione di cadavere ) Roberto Cavani e Saverio Sergiampietri, che cercheranno di smontare le tesi accusatorie.

Quella di domani sarà una udienza lunghissima, che si concluderà in serata, dove saranno ripercorse in gran parte le risultanze investigative finite agli atti. Il fascicolo della Procura ha al suo interno ben 12mila pagine.

L'imputato ha chiesto il rito abbreviato che gli può concedere, in caso di condanna, lo sconto di un terzo della pena e la possibilità di ricorrere in appello. E' molto probabile che domani Antonio Logli sia presente in aula, ma saranno possibili solo alcune sue dichiarazioni spontanee. La formula processuale scelta si basa infatti solo sull'esame degli atti fin qui raccolti.

La sentenza è già fissata in una ultima udienza, in programma per il giorno 21 dicembre, sempre al tribunale di Pisa.

Dopo la discussione delle parti di domani ( che si svolgerà rigorosamente a porte chiuse, anche per evitare la ressa di giornalisti, flash, telecamere e curiosi ), sono previste infatti solo eventuali repliche e poi il pronunciamento del giudice.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica