comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°22° 
Domani 18°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Attualità venerdì 08 novembre 2019 ore 14:00

Chirurgia mini invasiva per il nodulo polmonare

Cristina Zirafa, Annalisa Deliperi e Franca Melfi (sedute); Gaetano Romano, Gianpiero Manca e Federico Davini (in piedi).

Nodulo polmonare, il percorso assistenziale all'interno dell'azienda ospedaliero universitaria pisana con il ruolo della chirurgia mini invasiva



PISA — È attivo in Aoup il Percorso diagnostico terapeutico assistenziale dedicato al “Nodulo polmonare di ndd (non definita diagnosi): chirurgia mini-invasiva radioguidata e nuove tecnologie”; ne è referente il dottor Federico Davini, della Chirurgia toracica mini-invasiva e robotica, diretta dalla professoressa Franca Melfi.

Il nodulo polmonare solitario è una lesione sferica con diametro uguale o inferiore a 3 cm. La scoperta occasionale di un tale nodulo è una circostanza frequente che, in caso di diagnosi di tumore, porta ad una prognosi favorevole se il paziente viene trattato in fase precoce. Il trattamento standard per un nodulo polmonare solitario con diagnosi di tumore è senza dubbio la chirurgia.
La conferma viene da studi internazionali, italiani e specificamente pisani. Il National lung screening trial, cosi come lo studio Nelson, hanno rilevato una riduzione della mortalità per tumore polmonare del 30% grazie all’utilizzo dello screening con Tac in una popolazione ad alto rischio. L’Aoup ha partecipato allo studio Italung che ha fornito risultati simili in una popolazione toscana di soggetti a rischio.
In Aoup il trattamento dei noduli polmonari solitari è iniziato con uno studio del 1997 che, grazie all’interazione di più discipline, ha portato a trattare fino ad oggi circa 500 pazienti. Il nuovo Percorso è per sua natura multidisciplinare: vi partecipano chirurgo toracico, medico nucleare, anestesista, radiologo, anatomopatologo e pneumologo.



Tag

Comunali 2020

Cascina Sez. 36 su 36

PARRINI

548

 

2,27%

MASI

2202

 

9,11%

POLI

1868

 

7,73%

BETTI

9351

 

38,68%

COSENTINI

8006

 

33,11%

ROLLO

2202

 

9,11%

Comunali 2020

Orciano Pisano Sez. 1 su 1

DE BLASI

13

 

3,96%

MENCI

315

 

96,04%

 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Politica