QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°31° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 20 luglio 2018

Attualità venerdì 23 marzo 2018 ore 09:16

E' il weekend del Capodanno

Pisa pronta al weekend del Capodanno Pisano. Sabato per i fuochi attese migliaia di persone: ordinanza antivetro e lungarni chiusi la sera



PISA — Pisa si prepara al weekend del Capodanno Pisano che prevede mostre, spettacoli e cene medievali, fuochi d’artificio, corteo storico, regata, concerto e tanto altro. Sotto, il programma completo.

Sabato sera per i fuochi d’artificio sui lungarni sono attese migliaia di persone. Sicurezza, ordinanza antivetro dalle 21 alle 24 - Per garantire la sicurezza, sui lungarni centrali e in Borgo Stretto, sono vietati dalle 21 alle 24 il consumo e la vendita di bevande in contenitori di vetro. Per i locali con licenza di somministrazione, è obbligatorio nell’orario indicato che le bevande vengano versata in contenitori di plastica (o comunque non di vetro) nel caso siano consumate fuori dalle pertinenze del locale.

Ecco le modifiche al traffico per consentire la manifestazione
Sabato 24 marzo (fuochi) - Ponte di Mezzo
chiuso al traffico dalle 7 alle 24, chiuso ai pedoni dalle 22 fino alla fine dei fuochi. Lungarni centrali chiusi al traffico dalle 20 alle 24 di sabato 24 marzo, con divieto di sosta dalle 18 alle 24. Piazza dei Cavalieri divieto di sosta dalle 18 di sabato alle 14 di domenica 25 marzo.
Domenica 25 marzo (corteo e regata) - Ponte di Mezzo e lungarni centrali chiusi dalle 10 alle 11 al passaggio dei cortei. Via Sighieri chiusa dalle 8.30 alle 10. Via Carducci, via Oberdan, via Dini, via Giusti e via Cavour chiuse dalle 10 alle 12 per il passaggio dei cortei. Divieto di sosta in via Buonarroti (da via San Lorenzo a via San Francesco) dalle ore 6 alle ore 20, in via San Francesco (da via Battelli a via Buonarroti) dalle ore 7 alle ore 20, su lungarno Simonelli (dalla Torre Della Cittadella a ponte Solferino) dalle ore 13 alle ore 20, in via Dini dalle ore 6 alle 14

Il clou del programma di sabato è questo:
Ore 16 – Arsenali Repubblicani: investitura delle cariche del Gioco del Ponte
Ore 17 – Arsenali Repubblicani: premiazione delle cariche del Gioco del Ponte 1982-2017
Ore 18 – Fortilizio della Torre Guelfa: inaugurazione della mostra ‘Il Gioco dei Signori Pisani’ in occasione della ricorrenza dei 450 anni del Gioco del Ponte con cerimonia di donazione alla città di un reperto storico del Gioco del XVIII secolo
Dalle ore 17 alle ore 23, Chiesa San Giovanni PonsaccoCorteo dei tamburini con chiarine, degli arcieri, dei guerrieri del castello, del consiglio degli anziani, dame, cavalieri e popolo. Proclamazione dell’inizio dell’anno 2019. Canti e lodi alla Vergine Annunziata. Cena in costumi medievali. Concerto vocale e strumentale del Coro Amici della Musica di Ponsacco. A cura dell’Associazione Rievocazione Storica Ponsacco
Ore 18.45 – In centro storico ‘Opus band’, musica itinerante di strada in compagnia dei ‘Frati suonatori’ Badabimbumband
Ore 20 – Ristoranti pisani: cene tipiche medievali con menù dedicati
Ore 21.30 – In centro storico ‘Opus band’, musica itinerante di strada in compagnia dei ‘Frati suonatori’
Ore 23 Spettacolo pirotecnico sui lungarni

Domenica 25 marzo invece via alle celebrazioni vere e proprie:
Ore 10 – Dalle principali piazze del centro storico partenza del corteggio storico che attraverserà l’asse centrale della città, Borgo Stretto e Corso Italia, per confluire in Piazza dei Cavalieri. Con la partecipazione dei gruppi storici della città, della provincia, della regione; autorità civili, religiose e militari; scuola di formazione delle manifestazione storiche
Ore 11 Piazza dei Cavalieri: arrivo da varie piazze della città dei cortei storici. Spettacoli ed esibizioni fino alla cerimonia di ingresso nel 2019 (alle 13 per l’ora legale)
Ore 18.45Regata con le imbarcazioni del Palio di San Ranieri
Ore 19.15 Premiazioni degli equipaggi



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Politica