QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 22°25° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 giugno 2019

Politica lunedì 23 maggio 2016 ore 19:05

Fontanelli:"Pensiamo al lavoro e al 5 giugno"

Il Deputato Pd e Questore della Camera interviene nel dibattito politico e invita a ritrovare unità nel partito in vista del voto



PISA — Venerdì 27 maggio alla Leopolda si terrà il seminario aperto promosso da SinistraDem Toscana con inizio alle ore 17.30 e prosecuzione fino alle 22,30. Il programma, di grande attualità, prevede tre relazioni molto qualificate sul Documento di Economia e Finanza (DEF), sulle pensioni e sul mercato del lavoro, in particolare analizzando il Jobs act. Saranno presenti Francesco Laforgia e Maria Luisa Gnecchi, deputati Pd, che parleranno rispettivamente di “Def e l'economia del Paese” e di “Pensioni: quale futuro?” e il professor Giovanni Dosi, direttore dell'Istituto di Economia presso la Scuola Superiore Sant'Anna che con il dottor Dario Guarascio, del medesimo istituto, affronterà il tema del “Mercato del lavoro dopo il Jobs Act”. Un'occasione di approfondimento e di confronto da non perdere con coloro che hanno seguito i vari temi sia sul piano politico parlamentare, che accademico e della ricerca.

Il deputato Paolo Fontanelli nel valorizzare l'importanza dell'appuntamento sostiene che “è utile e necessario discutere approfonditamente della situazione economica del Paese che resta difficile e preoccupante come viene rilevato anche dai dati dell'Istat che fotocopiano una crescita del disagio sociale sul fronte dell'occupazione e dell'aumento delle diseguaglianze. In particolare i temi più sentiti sono senz'altro quello del futuro delle pensioni e delle prospettive occupazionali, segnate da una forte incertezza sulle previsioni”.

Fontanelli ha aggiunto che "La situazione economica e sociale è tutt'altro che in ripresa e anzi ci troviamo anche adesso in grande difficoltà"

“Si tratta – ribadisce Fontanelli – dei problemi vissuti con particolare malessere dai cittadini e da tante famiglie, verso i quali si deve concentrare l'attenzione delle forze politiche, anche del Pd. Questo in un contesto che ha una scadenza assai importante, di grande rilievo, nelle elezioni amministrative del prossimo 5 giugno”.

Anzi, a questo proposito, il deputato Pd ha commentato il dibattito di questi giorni sul referendum costituzionale:"Al di là delle prese di posizione si sta ragionando e parlando di una cosa che si svolgerà in ottobre. Il vero rilievo politico è però più attuale ed è quello delle elezioni amministrative del 5 giugno. In questo momento - conclude Fontanelli - la radicalizzazione dello scontro non serve a nessuno. Anzi bisogna unire il più possibile proprio in vista dell'appuntamento elettorale imminente."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità