QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°26° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 giugno 2019

Cronaca giovedì 07 febbraio 2019 ore 09:30

Giro pericoloso, la Questura chiude il negozio

Gli agenti hanno trovato al suo interno un pregiudicato armato con divieto di ritorno a Pisa. Sospesa la licenza per 15 giorni



PISA — All’interno di un esercizio commerciale del centro storico, nei pressi di Piazza dei Cavalieri, è stato recentemente trovato dalla polizia un cittadino italiano, pregiudicato, con misura di prevenzione in atto del divieto di ritorno nel Comune di Pisa; a seguito di perquisizione personale è stato trovato anche un coltello, ragione per la quale è stato denunciato per porto abusivo di arma e inadempienza alla misura del foglio di via obbligatorio.

Il cittadino italiano è stato immediatamente denunciato alla locale Procura della Repubblica e l’esercizio pubblico è stato invece messo sotto speciale osservazione. Incrociando i dati in possesso di Polizia e Carabinieri, ottenuti attraverso le identificazioni giornaliere di persone ritenute sospette o pericolose per l’ordine e sicurezza pubblica, la Questura avrebbe appurato che il locale in questione era diventato l’abituale ritrovo di persone pregiudicate e di cittadini extracomunitari irregolari sul territorio nazionale aventi, tra l’altro, precedenti di polizia per reati legati a stupefacenti, contro il patrimonio e contro la persona.

Il Questore di Pisa, ritenendo pienamente sussistenti le condizioni di applicazione dell’art. 100 t.u.l.p.s. ( Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza ), ha quindi emesso un decreto di sospensione di 15 giorni della licenza, con conseguente chiusura dell’attività commerciale per identico periodo, "poiché - alla luce delle informazioni raccolte e dagli accertamenti esperiti - le frequentazioni di quel locale costituivano un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume e la sicurezza dei cittadini". Il provvedimeno è valido da oggi, giovedì 7 febbraio.

La sospensione della licenza è il risultato del rafforzamento dei servizi di controllo del territorio svolti dalla Polizia di stato, con obiettivo particolare la verifica delle segnalazioni dei cittadini e dei residenti. Gli ultimi servizi delle Volanti sono stati accompagnati da un servizio specifico svolto da personale della squadra della Polizia Amministrativa della Questura per accertare o meno la presenza di pregiudicati o persone pericolose all’interno dei locali pubblici cittadini.

"Questo tipo di servizi continueranno - hanno specificato dalla Questura -, affiancandosi ai consueti servizi di controllo del territorio i cui risultati positivi in termini di arresti effettuati ed espulsioni eseguite sono stati particolarmente apprezzati".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità