QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°29° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 17 agosto 2019

Sport venerdì 09 settembre 2016 ore 19:17

"I tempi stringono"

Il sindaco incontrerà Britaly e Equitativa: "Occore dare operatività all'intesa". La situazione blocca l'avvio dei lavori allo stadio



PISA — Le parti hanno accettato l'invito del sindaco Marco Filippeschi e si incontreranno in sua presenza, forse lunedì.

“Stanti le volontà a procedere sempre confermate -scrive il primo cittadino- la piena e concreta operatività dell’intesa sui contenuti dell’offerta proposta da Equitativa, nella fase transitoria, è ormai una necessità stringente. A partire dalle decisioni che la società deve prendere per realizzare i lavori per la messa a norma dello stadio e per definire i contenuti e i termini della stipula della convenzione fra Comune e A.C. Pisa 1909. Per questo motivo e poiché il Comune è richiamato nell’offerta ad una responsabilità, quella di monitorare la gestione nella fase transitoria, ho preso l’iniziativa di chiedere alle due parti, l’attuale proprietà Britaly Post-Carrara Holding e Equitativa promittente acquirente, un incontro urgente alla mia presenza". 

"Ho già accertato -prosegue Filippeschi- la disponibilità positiva a farlo. Spero che si possa programmare per la mattinata di lunedì 12 settembre. Così si potranno valutare gli adempimenti in attuazione dell’intesa ancora sospesi, che spetterà poi alle parti definire, a partire da quelli che più influiscono sulla gestione sportiva della società, già in grave ritardo. In questa occasione, se le condizioni per farlo saranno accertate e se le parti converranno, potremmo attivare, formalizzandone la costituzione, anche il Comitato per la gestione interinale transitoria, fino al trasferimento delle quote alla nuova proprietà”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca