QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi -4°-2° 
Domani -7°-2° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2018

Cultura venerdì 09 febbraio 2018 ore 09:38

Il festival del cinema cinese

Dal 12 al 15 febbraio 2018 a Pisa al via l'edizione numero 8 del festival cinematografico interamente dedicato alla Cina



PISA — Dal 12 al 15 febbraio 2018 al via l'edizione numero 8 del festival cinematografico interamente dedicato alla Cina.

Organizzato dall’Istituto Confucio della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, in collaborazione con la società di produzione Polis S.r.l. e con il patrocinio del Comune di Pisa, il Pisa Chinese Film Festival per questa ottava edizione consolida e al tempo stesso rinnova la sua formula. Anche nel 2018, infatti, le proiezioni si terranno in due storici cinema della città di Pisa: il Cinema Lanteri e il Cinema Arsenale. Otto saranno anche le proiezioni in cartellone, in perfetta sintonia con il valore simbolico che il popolo cinese attribuisce al numero 8 (): fortuna, prosperità e abbondanza.

Tutti i titoli presenti in cartellone sono a ingresso gratuito e in lingua originale, con sottotitoli in italiano o in inglese.

La composizione del cartellone cinematografico della ottava edizione del Pisa Chinese Film Festival è stata pensata con un criterio inedito e innovativo, fondato più sull'osservazione della quotidianità cinese piuttosto che su un'automatica aderenza alle eccellenze proposte dai numerosi festival dedicati alla settima arte nella Repubblica Popolare. 

Apertura lunedì 12 febbraio alle ore 18.30 presso il Cinema Arsenale con il taglio del nastro dell'edizione 2018. Il Festival si aprirà alle 18.00 con il docufilm Born in China del regista Lu Chuan. La storia di tre famiglie di animali nella Cina contemporanea

Alle 21.00 giù le luci in sala per la proiezione di Mr Six di Guan Hu, action movie di 'scuola', prodotto che non mancherà di interessare i cinefili ma anche gli amanti dei blockbuster dal sapore statunitense.

Martedì 13 febbraio,ancora presso il Cinema Arsenale, sarà il rapporto tra contemporaneità e tradizione il tema al quale è dedicata la prima proiezione della giornata alle 18.00. Un piccolo gioiello che ha avuto grandissimo seguito in patria, The Song of the Phoenix di Wu Tianming

Alle 21.00 il Pisa Chinese Film Festival riproporrà una 'bandiera' del low cost, della sperimentazione e della cinematografia asiatica: Made in Hong Kong di Fruit Chan. Un film che ha rappresentato un caso, riproposto per l'occasione in versione restaurata. 

Mercoledì 14 febbraio si apre il 'secondo tempo' del Festival con le proiezioni in programma presso il Cinema Lanteri.

Si parte alle 17.30 con il primo film di animazione della rassegna, Big Fish and Begoniadei registi Liang Xuan e Zhang Chun. Un lavoro dedicato all'infanzia ma in perfetta sintonia con un pubblico adulto, una storia di formazione dalle note romantiche e nostalgiche, dove la poesia visiva è fusa in modo sapiente con una memorabile colonna sonora.

Alle 21.30 un 'raro' esempio di black comedy in salsa cinese. Tra menzogne, bassezze e scelte illuminate, gli amanti dei fratelli Coen non troveranno infatti troppe divergenze tra la produzione dei fratelli 'terribili' e Mr Donkey dei registi Lu Liu, Shen Zhou.

Chiusura in grande prevista per giovedì 15 febbraio con un doppio appuntamento sempre al Cinema Lanteri. Alle 20.00 per la rassegna Fumetti & Popcorn presentazione del cartone animato e del fumetto Chinamen (BeccoGiallo Editore) con gli autori Ciaj Rocchi e Matteo Demonte. Per la prima volta un documentario a cartoni animati racconta 100 anni di storia d’immigrazione cinese a Milano.

Alle 21.30 il Pisa Chinese Film Festival avrà il piacere di proporre al pubblico Aftershock, uno degli ultimi lavori di Feng Xiaogang, noto per essere stato nominato lo Steven Spielberg cinese.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Cronaca

Cronaca