QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 13°20° 
Domani 13°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 aprile 2018

Attualità giovedì 12 aprile 2018 ore 13:33

Le Mura aprono e saranno gratis per i residenti

Decisa la data per l'apertura al pubblico dopo che sabato avverrà una apertura straordinaria. I residenti avranno ingresso gratuito



PISA — Sabato 14 aprile, nell’ambito della manifestazione dedicata alla valorizzazione del verde urbano, Fior di città, anche le mura medievali di Pisa si aprono alla città e ai turisti, per permettere di percorrere il camminamento in quota e osservare dall’alto le aree a verde recuperate con il progetto Piuss di restauro delle Mura che compongono il patrimonio verde del nostro centro storico.

"Questa apertura straordinaria in occasione di Fior di città – spiega il vicesindaco Paolo Ghezzi - ci permette di focalizzare l'attenzione sugli oltre 25 mila metri quadrati di verde che sono stati restituiti alla comunità attraverso gli investimenti nei progetti PIUSS. Uno sforzo importantissimo e dall'esito non scontato che offre alla nostra città un ulteriore occasione di sviluppo turistico di grande qualità grazie ad un suggestivo percorso sospeso tra patrimonio storico e sviluppo del verde urbano."

Dopo l’apertura straordinaria per Pisa in Fiore da venerdì 18 maggio scatta l’apertura definitiva della Mura a regime quotidiano, a seguito della firma nei giorni scorsi del contratto tra il Comune di Pisa e l’associazione di imprese che si è aggiudicata la gara, formata da Società Cooperativa Culture, Itinera e Promocultura. Si tratta diaziende con esperienza nel settore che già gestiscono importanti luoghi della cultura sul territorio nazionale: il Colosseo, il Foro Romano e Palatino, la Domus Aurea, la Valle dei Templi, le aree archeologiche di Ercolano e Pompei, il Museo del Palazzo Ducale di Venezia, il Museo degli Innocenti di Firenze, il Centro Pecci di Prato, il Palazzo delle Esposizioni e la Galleria Nazionale di Roma, il Museo Archeologico di Napoli (Società Cooperativa Culture), il Museo Leonardiano di Vinci (Promocultura) e il Museo Fattori di Livorno (Itinera).

Pisa si riappropria di un bene di assoluto valore, di un suo tratto d’identità abbandonato nei secoli, capace di offrire nuovo orgoglio e una visione eccezionale dell’impianto urbano.L’apertura a regime delle Mura del prossimo 18 maggio segnerà una giornata davvero storica per la nostra città. E’ stato un grande investimento, in un progetto di elevata complessità – sottolinea il sindaco Marco Filippeschi – lo abbiamo portato a conclusione in un percorso che ha trovato l’interesse alla gestione di un operatore altamente qualificato. Ora si apre una prospettiva nuova, d’integrazione e di allargamento dell’offerta turistica, di grande interesse economico. Sottolineo come sarà salvaguardata e promossa la fruizione da parte dei residenti, con la piena gratuità dell’accesso al percorso. Vogliamo che nella politica d’incentivazione della mobilità dolce e delle attività motorie che abbiamo promosso rientri appieno la possibilità di camminare sulle Mura e nei percorsi verdi pedonali e ciclabili sotto le Mura, tolti all’incuria e restituiti ai cittadini”.

Le informazioni per l’apertura di sabato 14 aprile - Sabato l’ingresso alle Mura sarà libero e gratuito, con orario dalle 10 alle 18, con ultimo ingresso alle 17. Non sono previste prenotazioni: basta presentarsi durante l’orario di accesso presso uno degli ingressi, entro le 17.

I punti di accesso sono quattro: Torre di Legno in piazza Federico del Rosso (angolo via del Borghetto – Lungarno Buozzi), Piazza delle Gondole,Torre Piezometrica presso la ex Marzotto, con accesso da via San Francesco e da via Vittorio Veneto, Torre di Santa Maria, con accesso da Piazza del Duomo e da via Contessa Matilde. Da ogni punto di accesso si potrà sia salire che scendere, seguendo eventuali disposizioni del personale presente. Si potrà accedere alla sommità della Torre Piezometrica, seguendo le indicazioni del personale presente.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità