QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 19°31° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 31 agosto 2016

Cronaca giovedì 04 febbraio 2016 ore 14:05

Lavorava al nido da più di 10 anni

La dirigente del servizio scolastico: "Prima d'ora nessuna segnalazione negativa sull'educatrice. I genitori apprendono quanto accaduto dalla stampa

PISA — L'educatrice accusata di maltrattamenti era in servizio all'asilo nido comunale del Cep da almeno 10 anni, figurando tra le insegnanti con la più lunga carriera alle spalle di tutta la struttura, partecipava attivamente ai corsi di formazione e, soprattutto, fanno sapere l'assessore Marilù Chiofalo e la dirigente del servizio scolastico Laura Nassi "Non sono mai giunte da parte dei genitori lamentele sul suo operato" Anche per questo l'assessore e la dirigente si dicono "esterrefatte, colpite e addolorate per quanto accaduto nell'asilo comunale". Una struttura -precisa Chiofalo- nella quale vengono effettuati controlli", come del resto in tutti i nidi d'infanzia: dai questionari di gradimento somministrati ai genitori, fino alla valutazione di correlazione stress/lavoro sul personale, passando per il report qualitativo e quantitativo introdotto dall'amministrazione comunale nel 2008.

"La donna ha alle spalle un'anzianità di servizio di oltre trent'anni e lavora nella struttura del Cep da almeno 10 - commenta la dirigente del sevizio scolastico.- Le prime ed uniche segnalazioni circa comportamenti bruschi da parte sua nei confronti dei bambini mi sono giunte in un'unica occasione dalle tre insegnanti dell'altra sezione dell'asilo, che il 18 gennaio hanno chiesto di incontrarmi.  Anche una di loro lavora nella struttura in questione da almeno 10 anni, le altre due da cinque, ma prima d'ora non c'erano mai stati problemi". 

"Prima di parlarne con me - aggiunge Nassi- le dipendenti dell'asilo, compresa l'indagata, si sono confrontate in un tavolo formale che si svolge periodicamente all'interno della struttura. Durante la riunione, le insegnanti hanno detto di aver fatto presente alla collega alcuni atteggiamenti giudicati un po' bruschi. Comportamenti che lei stessa avrebbe ammesso di aver adottato".

Si tratterebbe comunque di atteggiamenti notati solo di recente dalle insegnanti della sezione di più piccoli (1-2 anni). Sospese dal servizio, in via cautelativa, le due insegnanti della stessa sezione dell'arrestata, quella dei bambini di 2-3 anni.

Intanto i genitori dei piccoli allievi che frequentano la struttura si chiudono nel silenzio, preferendo non rilasciare dichiarazioni, ma alcuni di loro fanno sapere di aver appreso quanto accaduto solo questa mattina dalla stampa.

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità