QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°33° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 giugno 2019

Cronaca giovedì 17 novembre 2016 ore 09:28

Antonio Logli, è il momento dell'udienza

Il marito di Roberta Ragusa, la donna scomparsa da San Giuliano Terme nel 2012, domattina comparirà davanti al Gup di Pisa



PISA — Lo snodo è cruciale. Dopo che nel marzo 2015 il giudice Laghezza, sempre al tribunale di Pisa, decise di non procedere e dunque di non rinviare a giudizio l'imputato in mancanza di elementi di non colpevolezza per la sparizione della moglie Roberta Ragusa, domattina Logli comparirà di fronte ad un altro Gup, Elsa Iadaresta, che deve decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura per omicidio volontario e distruzione di cadavere.

Una nuova udienza fissata dopo che la Cassazione aveva annullato il primo proscioglimento ritenendo che "Non emerge in modo evidente l'innocenza dell'imputato Antonio Logli".

Un nuovo round che si gioca dunque nelle aule di tribunale, per un caso che fa parlare da quattro anni e con un processo che rischia di diventare mediatico. Anche per questo, domattina, in camera di consiglio ( l'udienza è in programma alla nove ) non sarà consentito l'accesso al pubblico e alla stampa.

Le strade sono due: se l'imputato decide di affrontare l'udienza preliminare il giudice valuta gli elementi e decide l'eventuale o meno rinvio a giudizio.

L'altra strada è quella vociferata nelle ultime ore. Logli, in accordo con i suoi avvocati e certo della sua innocenza, gioca la carta del rito abbreviato. Non si sottrae cioè al giudizio, ma chiede l'esame sulla base degli atti e senza testimoni.

In questo caso il Gup fissa la nuova udienza dopo avere sentito le parti ( avvocati difensori, procura e parti civili ) e, a quel punto, si va direttamente a sentenza, dove, nel caso di condanna, c'è lo sconto di un terzo della pena e la possibilità di fare appello.

La scelta sarà fatta domattina di fronte al giudice. Logli lo scorso anno decise di partecipare all'udienza preliminare e fu immortalato da flash e telecamere dopo il proscioglimento. Vedremo se stavolta tornerà in tribunale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Attualità