QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°26° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 23 luglio 2019

Politica giovedì 21 marzo 2019 ore 08:00

Soldi su stadio ed Erp, "Nessun taglio su scuole"

Polemiche per la scelta dell'amministrazione comunale di destinare 600mila euro alla manutenzione dello stadio e 200mila alle case popolari



PISA — Per reperire oltre 600mila euro destinati alla manutenzione straordinaria dello stadio e 200mila per gli alloggi Erp il Comune ha deciso di tagliare alcuni interventi su viabilità, riqualificazione e manutenzione delle scuole elementari.

La relazione tecnica è stata approvata in commissione e prevede, a fronte dei nuovi stanziamenti, il taglio su piani viabili, la riqualificazione di due piazze del litorale e la manutenzione straordinaria delle scuole elementari.

Puntuale la replica del’assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Latrofa sulla prima variazione al programma dei lavori pubblici, annualità 2019:

Nessun taglio a lavori su scuole, strade e litorale. Facciamo chiarezza: questa Giunta si è trovata a restituire al Pisa Sporting Club somme dovute alla società per lavori di manutenzione straordinaria dell’Arena Garibaldi sostenuti da anni per giocare in serie B, ma spettanti al Comune, contabilizzati e mai saldati dalla passata amministrazione.

Come scrive il tecnico del Comune che ha firmato la relazione tecnico-illustrativa, nella fase di “progettazione definitiva e dagli approfondimenti tecnici effettuati, gli importi originariamente previsti risultano ora ridimensionabili”. Dunque per reperire la cifra che si aggira intorno a 600 mila euro con cui abbiamo previsto di regolarizzare il rapporto con il Pisa Sporting Club e di dare risposta a molte famiglie attraverso interventi urgenti sull’edilizia residenziale popolare, ha comportato una revisione di importi su alcune voci di interventi previsti dal piano, minor impegno che non pregiudica, nella fase dei progetti definitivi, nessuno dei quattro interventi programmati per l’ampliamento dei piani viabili, la riqualificazione di due piazze sul litorale, la manutenzione straordinaria delle scuole elementari. Rispondiamo dunque, agendo con buonsenso con scelte amministrative oculate che tengono conto delle tempistiche, alle esigenze della città su più fronti, compresi quelli ereditati dalla cattiva gestione del passato. 

Vorrei ricordare infine che non è stata prodotta, su questo argomento, nessuna delibera di Giunta, poiché come tutte le variazioni al bilancio e al piano delle opere, anche questo atto passerà al vaglio di commissione competente prima e Consiglio Comunale poi, luoghi di discussione dove ogni consigliere comunale potrà analizzare le scelte dell’amministrazione”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità