QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°14° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 21 maggio 2019

Politica sabato 16 giugno 2018 ore 11:30

Conti: "Porte aperte alle forze alternative al Pd"

Michele Conti inaugura la mostra "I dieci anni peggiori della nostra Pisa"

In vista del ballottaggio il candidato del centrodestra non cerca accordi ma chiede comunque il sostegno di chi non vuole il centrosinistra



PISA — “Non ci interessano accordicchi sui nomi o sulle poltrone, noi vogliamo essere diversi anche in questo da chi ha amministrato la città fino ad oggi”. Queste la parole del candidato di centrodestra Michele Conti, che in vista del ballottaggio di domenica 24 contro Andrea Serfogli, chiama a raccolta tutte le forze "alternative al Pd" ma non promette ricompense. 

Conti e il centrodestra puntano al "voto contro", tanto che stamane hanno inaugurato una mostra dal titolo "I peggiori anni della nostra Pisa. I capolavori del Pd: una città distrutta”, una raccolta per immagini e articoli di giornale con la cronaca degli ultimi dieci anni di "malgoverno del centrosinistra". 

“La mostra - ha spiegato Conti - è una personale del Pd o una collettiva dei singoli assessori, fra i quali grande risalto ha Andrea Serfogli, con le sue opere caratterizzate da promesse, incompiute e sprechi. Questa mostra è la miglior campagna elettorale che il Pd abbia potuto fare contro sé stesso”.

"La nostra città è nel pieno di una grande stagione del cambiamento - ha aggiunto il candidato del centrodestra -, sta a noi coglierlo ed essere all’altezza della responsabilità che ci hanno chiesto i cittadini con il voto di domenica scorsa. Noi siamo pronti, non si torna più indietro. Questa campagna per il ballottaggio, fino ad oggi, è stata caratterizzata dagli interrogativi sulle possibili alleanze con le altre liste civiche o politiche: sono tutte risorse importanti, ma noi abbiamo sempre detto che l’unica alleanza che ci interessa è con il popolo pisano, di cui molti rappresentanti si sono impegnati direttamente candidandosi nelle tante liste in campo per queste elezioni amministrative. Un’alta partecipazione dell’elettorato attivo che è stato un primo segnale della necessità di cambiamento, della diffusa volontà di impegnarsi direttamente per migliorare la città in cui si vive. A loro, ai cittadini e ai candidati, rivolgo il mio appello: unitevi a noi, continuate a farvi interpreti di un grande rinnovamento di cui la città ha bisogno".

"Siamo disponibili ad accogliere proposte dai partiti e dalle liste civiche - ha detto ancora Conti -, ma non ci interessano accordicchi sui nomi o sulle poltrone, noi vogliamo essere diversi da chi ha amministrato la città fino a ieri e oggi rincorre tutti, da destra a sinistra, come sta facendo in queste ore Andrea Serfogli, che fa parte di un sistema di potere che mira soltanto alla propria sopravvivenza e a perpetrare regalie e privilegi per pochi contro l’interesse dei molti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Cronaca