QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°22° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 23 maggio 2019

Attualità mercoledì 08 giugno 2016 ore 15:56

Riforme e terzo settore, cosa cambia

Giornata di studio con esponenti del mondo universitario e associativo. Parteciperanno l'assessore Capuzzi e il parlamentare Gelli



PISA — Come potrebbe cambiare il terzo settore dopo l’emanazione della legge delega di riforma approvata dal Parlamento poche settimane fa? E’ il tema della giornata di studio Volontariato socio-sanitario e legge delega di riforma del terzo settore che si terrà venerdì 10 giugno al Bastione Sangallo, al giardino Scotto.

Organizzata dalla professoressa Dianora Poletti del dipartimento di giurisprudenza dell’università di Pisa e sostenuta dal Comune di Pisa, dal Cesvot, dall'Anpas e dall'Associazione delle misericordie pisane, l’iniziativa sarà un’occasione di analisi, riflessione e confronto in cui interverranno esponenti del mondo universitario e delle associazioni di volontariato operanti nel settore socio-sanitario, che è quello più diffuso in Toscana.

La giornata si aprirà alle 10.30, con i saluti istituzionali di Maria Antonella Galanti, prorettore ai Rapporti con il Territorio dell’Università di Pisa, di Sandra Capuzzi, presidente della Società della Salute della Zona Pisana, Daniele Vannozzi, Presidente della Pubblica Assistenza S.R. Pisa, Enrico Dini, presidente Associazione Misericordie Pisane; presiederà il prof. Eugenio Ripepe.

Seguiranno gli interventi dell’onorevole Federico Gelli, presidente Cesvot Toscana, di Maria Vita De Giorgi (dell’Università di Ferrara), dei professori dell’Università di Pisa Pierluigi Consorti (presidente del Cisp) e Giuliano Pizzanelli (vice presidente della Pubblica assistenza), di Stefano Ragghianti, commercialista e consulente Cesvot e del professore dell’ateneo pisano Pietro Milazzo.

I lavori del pomeriggio riprenderanno alle 14.15, con gli interventi di Gianluca Staderini, direttore della Federazione Toscana delle Misericordie d’Italia, di Luca Gori, dell’Istituto Dirpolis della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dell’avvocato Paolo Sanna e della professoressa Eleonora Sirsi, presidente del Corso di Laurea di Scienze della Pace. Le conclusioni saranno affidate alla professoressa Dianora Poletti.

“La riforma potrebbe avere un impatto significativo sul Terzo Settore – afferma Sandra Capuzzi, presidente della Società della Salute della Zona Pisana – ma il quadro sarà definito solo con i decreti attuativi. C'è dunque tempo e modo di dare al legislatore indicazioni costruttive da parte di chi è quotidianamente impegnato nel volontariato. Questo convegno sarà l'occasione per fare emergere queste indicazioni”.

Al termine dell'incontro si svolgerà un momento formativo incentrato sulle tecniche di attivazione del servizio di emergenza sanitaria e di basic life support.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Spettacoli