QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°23° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 29 giugno 2016

Attualità mercoledì 13 gennaio 2016 ore 14:00

Saldi, scontrino medio da 117 euro

Stabili le vendite a saldo a Pisa in questa prima settimana. Il clima ancora caldo non aiuta i commercianti a piazzare capi invernali

PISA — Non prendono il volo i saldi invernali 2016. Ad una settimana dal via ufficiale i commercianti pisani registrano un discreto afflusso di persone all'interno dei negozi e un andamento generalmente in linea con quello registrato lo scorso anno. Si confermano stabili le vendite per il settore di abbigliamento, in particolare maglie e pantaloni, ma anche i classici capispalla giacconi, cappotti, piumini mentre soffre la vendita del capo sportivo e l'abbigliamento tecnico per la mancanza di neve. In leggera crescita la vendita di calzature, soprattutto per bambino e donna, stabili gli accessori e la biancheria intima, in calo come detto l'abbigliamento sportivo. Lo scontrino medio di acquisto si aggira sui 117 euro.

“Il clima tutt'altro che invernale non aiuta questo inizio dei saldi che dopo un inzio lento hanno ripreso vigore in questo primo fine settimana” - spiega Federica Grassini, presidente ConfcommercioPisa e presidente regionale di Federazione Moda Italia: “Con queste temperature è già un buon segnale essere in linea con lo scorso anno, ma alla fine credo che otterremo anche qualcosa di più. Si riesce a vendere un po di tutto, anche i capi più costosi in cui lo sconto è maggiore, ma senza dubbio è cambiato radicalmente il modo di acquisto delle famiglie che scelgono in funzione dell'immediatezza delle loro reali necessità. Guardiamo al proseguimento dei saldi con fiducia".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità