QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°22° 
Domani 17°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 28 settembre 2016

Cronaca mercoledì 16 marzo 2016 ore 10:59

Scoperti 72 evasori

Resoconto dell'attività 2015 della guardia di finanza: tra i denunciati una persona che continuava a riscuotere la pensione della zia morta nel 2006

PISA — Sono 72 le persone denunciate nel 2015 in provincia di Pisa per reati tributari. Tra queste 15 sono state deferite all’autorità giudiziaria per l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, 11 per dichiarazione infedele, 43 i soggetti denunciati per omessa presentazione delle dichiarazioni reddituali.

72 sono gli evasori totali scoperti (soggetti completamente sconosciuti al fisco) e 17 i lavoratori in nero/irregolari (ovvero assunti senza che gli venissero in effetti riconosciute le tutele previste dalla legge). Su 3.025 controlli su scontrini e ricevute fiscali, 726 sono risultati irregolari.

Sono alcuni dei numeri relativi all'attività 2015 del comando provinciale della guardia di finanza di Pisa.

I controlli hanno riguardato anche la tutela della spesa pubblica: tra i controlli effettuati 91 risultano gli irregolari su ticket sanitari per indebite esenzioni per oltre 10mila euro.

Una persona è stata denunciata per aver illecitamente riscosso le rate della pensione della zia deceduta nel 2006, per un ammontare complessivo pari a circa 125mila euro. 11 sono le persone denunciate per reati contro la pubblica amministrazione.

Per quanto riguarda il contrasto alla criminalità organizzata ed alla criminalità Economico – finanziaria, sono stati sequestrati beni mobili ed immobili per un valore di mercato di circa 250mila euro, nella disponibilità dei componenti di una organizzazione criminale di stampo mafioso stanziale nella provincia di Pisa, dedita ad attività estorsive ed al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Sono state eseguite inoltre 24 indagini patrimoniali antimafia svolte nei confronti di altrettante persone e società collegate.

Scoperta un’organizzazione criminale transnazionale dedita all’esercizio abusivo dell’attività finanziaria e alla truffa. Arrestate 6 persone e altre 16 denunciate a piede libero. Sequestrati beni per un valore di circa 11 milioni di euro.

Smantellato un sodalizio criminale composto da 10 soggetti tutti di etnia romena/moldava dedito alla clonazione delle carte di credito.

Nell’aeroporto Galileo Galilei di Pisa sono stati eseguiti 713 controlli transfrontalieri che hanno consentito di individuare 69 corrieri di denaro contante non dichiarato in Dogana per oltre un milione di euro.

Lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale: 49 gli interventi anticontraffazione eseguiti, con la denuncia di 21 persone a cui sono stati sottratti circa 160mila capi di abbigliamento, borse, articoli di moda in pelle e giocattoli e altri prodotti non sicuri.

Contrasto al gioco illegale: 20 risultano essere i controlli eseguiti sui giochi da intrattenimento con il rilievo di una irregolarità.

Lotta ai traffici di droga: sequestrati circa 55 chili di cocaina, oltre 21 chili di eroina e oltre 414 tra hashish e marijuana, denunciando all’autorità giudiziaria 34 soggetti, 26 dei quali in stato di arresto.

Linda Giuliani
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità