QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 20°26° 
Domani 20°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 31 luglio 2016

Cronaca venerdì 13 novembre 2015 ore 11:45

Tubercolosi, sono due i bambini colpiti

Si tratta di due casi avvenuti per bambini che frequentano una scuola media di Pisa e un asilo di un comune limitrofo

PISA — Entrambi i pazienti sono ricoverati all'ospedale Santa Chiara, in clinica pediatrica, in isolamento. Le loro condizioni sono buone. Al momento non ci sono rischi di contagio neppure per i familiari tanto che è risultata negativa anche la sorellina di uno dei bambini coinvolti.

In una delle due scuole stamani ( i bambini hanno 2 e 12 anni, non sono parenti tra loro e dunque si tratta di due casi singoli ) sono stati effettuati i test sui compagni di classe e sugli insegnanti per i quali occorrerà attendere una risposta nell'arco delle 72 ore ma il rischio di contagio è bassissimo.

In una nota la Asl 5 precisa che "

Sono due i casi di pazienti con TBC ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale Santa Chiara di Pisa. Si tratta di un bambino di due anni ed un ragazzo di 12 che non sono parenti fra loro.

Il bambino di 2 anni, attualmente ricoverato con la mamma in pediatria, ha frequentato fino ai primi di novembre un asilo nido che si trova nel territorio dell’Asl di Livorno e per questo è stato allertato il servizio di igiene pubblica competente.

Il ragazzino di 12 anni frequenta la seconda media dell'Istituto Galilei. Il servizio di igiene pubblica dell’Azienda Usl 5 di Pisa ha provveduto ad informare subito il dirigente scolastico con il quale è stata concordata l’opportunità di eseguire il test Mantoux direttamente a scuola: due medici igienisti ed un’infermiera professionale si sono recati stamani al Galilei per somministrare il test ai possibili contatti. I genitori degli alunni sono stati informati con una breve nota già da martedì u.s. e sono stati invitati ad accompagnare i loro figli a scuola stamani mattina per la compilazione della scheda di sorveglianza e del consenso informato.

I risultati del test saranno disponibili dopo 72 ore; nel caso di un esito positivo si procederà ad ulteriori accertamenti tramite un esame diagnostico (radiografia al torace). Nel caso in cui l’ulteriore approfondimento confermi l’esito positivo prenderà avvio una cura specifica, in caso contrario sarà prescritta la ripetizione del test Mantoux dopo due mesi dal primo.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità