QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°25° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 agosto 2019

Sport venerdì 12 dicembre 2014 ore 15:56

Pisa Marathon, 2014 anno da record

Michele Passarelli Lio e Salvatore Sanzo

Sono già 2.520 gli iscritti. di questi 500 verranno dall'estero. Passarelli Lio: "Contiamo di toccare i 3mila partecipanti stabilendo un nuovo record"



PISA — Tutto pronto per la 16esima edizione della Pisa Marathon, la competizione podistica in programma domenica 21 dicembre con partenza alle ore 9.

L'iniziativa prevede tre percorsi: la maratona da 42,195 chilometri, la Pisanina Half Marathon da 21,097 ed infine la quarta Happy Christmas Family Run quest’ultima coorganizzata con Avis e Admo Pisa.

Parteciperanno inoltre all'iniziativa anche i Fitwalkers e i maratonabili, 7 disabili spinti a turno da 37 persone.

Partendo da via Bonanno, gli atleti passeranno dai lungarni per dirigersi verso il litorale. Una volta raggiunta Tirrenia il percorso si dirigerà verso la città con traguardo in piazza Arcivescovado (i Fitwalker e i mezzi maratoneti devieranno a San Piero abbreviando il tragitto).

Gli iscritti al momento gli iscritti sono 2.520

"500 di loro sono di nazionalità straniera – afferma Michele Passarelli Lio, presidente Pisa Marathon - E’ una delle competizioni agonistiche in Italia con la più alta percentuale di partecipanti esteri a conferma della vocazione fortemente turistica di Pisa. L’idea di correre a Pisa attrae runners da tutto il mondo. Abbiamo 60 russi, 58 inglesi, 56 francesi, 18 statunitensi e poi giapponesi, neozelandesi, sudafricani e anche un iscritto dall’Honduras”. 

2.520 significa quasi record di sempre, perché le iscrizioni sono aperte e lo saranno fino a sabato 20 dicembre. "Ci aspettiamo in questa settimana qualche altra centinaia di registrazioni -commenta il presidente- Andremo dunque a superare i 2.620 dell’edizione record del 2011, numero però che fu viziato dalle 1200 gratuità che dovemmo dare a seguito dell’annullamento dell’evento causa neve del 2010. Siamo dunque orgogliosi e felici di questo risultato che ci posiziona stabilmente tra le prime 10 maratone italiane”.

Sui 2mila italiani partecipanti alla corsa, circa mille sono toscani o regioni limitrofe, mentre i restanti arrivano da tutta Italia: Lombardia la regione di massima affluenza con Milano in testa tra le città insieme a Roma.

"Gli hotel del centro -commenta Michele Passarelli Lio- sono totalmente pieni, quelli nella periferia all’80 per cento e quel che fa ancora più piacere è che più della metà di queste prenotazioni sono avvenute direttamente con il contatto dell’hotel tramite Federalberghi e non tramite i motori di ricerca internet”.

“Abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci siamo posti mesi fa insieme al comitato organizzatore -sottolinea l'assessore allo sport Salvatore Sanzo- Far conoscere Pisa a chi non la conosceva, siamo riusciti a concretizzare il turismo sportivo di questo evento internazionale. Abbiamo lavorato tutti insieme, PisaMarathon è un valore aggiunto di questa città che oggi è pronta ad accogliere migliaia di persone”.

IN RICORDO DI LUIGI OCONE - “Tra le tante iniziative che abbiamo attivato – prosegue Passarelli Lio – annuncio che avremo come ospite d’onore Giacomo Leone che è uno dei maratoneti italiani più forti di sempre, ultimo europeo vincitore della New York City Marathon ormai quasi vent’anni fa. Avremo anche la medaglia d’argento mondiale ed europea Valeria Straneo che presenzierà in quanto testimonial della Lilt. Importante dire che si respirerà un’atmosfera particolare al ristoro del 40esimo chilometro in quanto sarà gestito dal gruppo sportivo Il Ponte di San Miniato, società dove era tesserato Luigi Ocone il maratoneta che è venuto a mancare al 41esimo chilometro poche settimane fa alla Firenze Marathon. I suoi amici, il suo presidente, hanno voluto ricordarlo così, presenziando e gestendo il ristoro nel chilometro dove proprio è avvenuto l’incidente”.

IL PASTA PARTY- si svolgerà il 20 dicembre a partire dalle 19 al ristorante universitario di via Cammeo e prevederà oltre al menù atleti, anche un menù accompagnatori e uno baby. Il ricavato sarà devoluto in favore della Lilt (disponibili 300 posti)



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità