QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°22° 
Domani 17°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 28 settembre 2016

Attualità mercoledì 07 gennaio 2015 ore 18:48

Polstrada, Ciaramella lascia e arriva Menguzzo

Il dottor Pietro Ciaramella

Cambio della guardia dalla prossima settimana al comando di via Canavari. L'attuale comandante torna a Caserta, dopo tre anni di servizio in città

PISA — Lascia la città e torna nella sua Caserta, il dottor Pietro Ciaramella, commissario capo e dirigente della Polstrada di Pisa.

Al suo posto, dalla prossima settimana, arriva da Belluno e Cortina un pari grado. Si tratta del dottor Ameglio Menguzzo.

Ciaramella, che si è insediato a Pisa esattamente tre anni fa, saluta e ringrazia prefetto, questore, dirigente del compartimento toscano della Polizia stradale, autorità, colleghi e il personale “per i brillanti risultati raggiunti, motivo questo di orgoglio e gratitudine che ripaga i tanti sacrifici e sforzi compiuti”. E aggiunge: “Porterò con me e la mia famiglia uno splendido ricordo di questa città che mi ha fatto crescere professionalmente e ha dato i natali a mia figlia Vittoria. Adesso mi attende un nuovo e stimolante incarico”.

Il cambio di guardia al comando di via Canavari 27 è l’occasione per fare il punto sull’attività svolta nel 2014, con – tra parentesi – il valore in più o in meno rispetto al 2013. Vediamo allora qualche dato.

Elevate complessivamente 6.669 violazioni al codice della strada (+18 per cento), ritirate 150 carte di circolazione (+21 per cento) e applicati circa 54 fermi amministrativi (-21 per cento), contestate 190 violazioni per la mancanza di copertura assicurativa (+40 per cento) e sanzionati 29 pullman turistici (+61).

Sono state contestate 1819 violazioni per eccesso di velocità (+23 per cento) di cui 273 per velocità pericolosa (+8 per cento), ritirate 214 patenti (+23 per cento) e decurtati 13.227 punti (+15 per cento), nonché sequestrati amministrativamente 134 veicoli (+22 per cento).

Denunciate all’autorità giudiziaria 176 persone (-0,57 per cento), contestate 157 infrazioni per guida in stato di ebbrezza (+43 per cento), 9 per guida sotto l’influenza di stupefacenti (-57 per cento) e 40 per guida senza patente (-13 per cento).

Le pattuglie impiegate per il controllo del territorio sono state 1252 (nessuna variazione) che hanno interessato prevalentemente la Fi-Pi-Li, l’Aurelia e altre strade provinciali, nonché, per servizi mirati le autostrade A11 e A12.

Non è mancata l’attività di contrasto con la criminalità, nel mirino veicoli rubati (furto, ricettazione, riciclaggio, documenti falsi), le assicurazioni, i falsi incidenti, il traffico di sostanze stupefacenti, le false revisioni ai veicoli, i reati contro il patrimonio e contro la persona che ha portato a deferire all’autorità giudiziaria 62 persone (+29 per cento) e 5 arresti (+67 per cento); al rinvenimento di 18 veicoli rubati e restituiti successivamente ai legittimi proprietari, al sequestro di più di 20 chilogrammi di sostanze stupefacenti e con il controllo di 120 cittadini extracomunitari senza conseguente gestione, ai fini dell’espulsione.

E tante energie sono state spese anche per la divulgazione della cultura della sicurezza nelle scuole primarie.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità