QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°25° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 agosto 2019

Politica mercoledì 25 giugno 2014 ore 16:21

Revisore e assessore, "Guelfi può farlo?"

Interrogazione di Noi adesso e Fratelli d'Italia: "È componente del Collegio dei revisori dei Conti di tre parchi regionali"



SAN GIULIANO TERME — “Tutti in campagna elettorale hanno detto che il risanamento di bilancio è l’assoluta priorità per il prossimo quinquennio: può farlo l’assessore Guelfi ricoprendo altri ruoli, altrettanto impegnativi?”. Se lo chiedono Noi adesso San Giuliano e Fratelli d'Italia, che questa mattina lo hanno chiesto anche al sindaco, depositando in comune un'interrogazione sull'assegnazaione dell'incarico di assessore a Carlo Guelfi.

“Dalle ricerche effettuate – spiega il consigliere comunale Giacomo Mannocci -risulterebbe che l’assessore al Bilancio ricopre gli incarichi di componente il Collegio dei revisori dei Conti dell’Ente Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, del Parco regionale della Maremma, del Parco Regionale Alpi Apuane. Ma come fa a fare contemporaneamente l’assessore e a stare in tutti gli organi di revisione contabile di tutti i parchi regionali? Si è già dimesso o intende continuare a ricoprire tali ruoli?”.

Con un dubbio in più per quanto riguarda l'incarico al vicino San Rossore. “Sorge il dubbio – prosegue Mannocci - di una vera e propria incompatibilità dal momento che lo Statuto del Parco prevede che il sindaco di San Giuliano Terme faccia parte dell’organo Comunità del Parco, tra i cui compiti figurano il parere sui Piani di Gestione, sul Bilancio di Previsione, sul Conto consuntivo del Parco e sulla formulazione di proposte, anche su iniziativa degli enti locali, preliminari alla redazione del bilancio preventivo. Tali proposte possono contenere un piano economico finanziario di riparto di eventuali oneri a carico degli enti, tra cui San Giuliano”.

Secondo Noi adesso e Fratelli d'Italia, inoltre, “è evidente dalla lettura dei nomi dei nuovi assessori che la segreteria provinciale del Partito democratico ha imposto al sindaco gli assessori da nominare”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca