QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°27° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 23 agosto 2019

Attualità martedì 17 marzo 2015 ore 16:30

Ricercatore pisano riceve il premio Unasa 2015

Marco Landi

Marco Landi è stato premiato per un suo articolo pubblicato sulla rivista "Planta". La cerimonia di premiazione si è svolta il 6 marzo a Siena



PISA — Al giovane ricercatore Marco Landi, assegnista di ricerca presso il dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali dell’università di Pisa, è stato conferito dall’Unione nazionale delle accademie per le scienze applicate allo sviluppo dell'agricoltura, alla sicurezza alimentare e alla tutela ambientale il Premio Unasa 2015 per il miglior articolo scientifico dell’anno 2014 nell’ambito della chimica agraria e della Scienza del suolo. 

La cerimonia di premiazione si è svolta il 6 marzo 2015 nella sede dell’Accademia dei fisiocritici a Siena, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico Unasa.

Dopo una valutazione curriculare a livello nazionale, Marco Landi è risultato vincitore per la candidatura del lavoro “Photoprotection by foliar anthocyanins mitigates effects of boron toxicity in sweet basil (Ocimum basilicum)” pubblicato nel 2014 sulla rivista di fisiologia vegetale "Planta" e di cui il giovane ricercatore risulta primo autore. Nel lavoro viene dimostrato come in condizioni di eccesso di boro nel suolo, frequenti in ambienti aridi e semi-aridi, il ruolo fotoprotettivo degli antociani possa consentire alla pianta una maggior tolleranza nei confronti di questo elemento, evidenziando ancora una volta come i prodotti del metabolismo secondario racchiudano un enorme potenziale adattativo per le piante. 

La ricerca è stata condotta con la collaborazione della professoressa Lucia Guidi e del professor Alberto Pardossi dell’Università di Pisa, del dottor Massimiliano Tattini dell’Istituto per la Protezione delle Piante del Cnr di Firenze e del professor Kevin S. Gould della Victoria University of Wellington, dove Marco Landi ha condotto una parte delle ricerche durante il periodo del suo dottorato di ricerca.

Marco Landi ha conseguito il titolo di dottorato di ricerca internazionale presso l’Università di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna nel marzo 2014. Attualmente le sue ricerche nell’ambito della biochimica agraria vertono sull’indagine delle risposte fisiologiche di piante di interesse agrario esposte a stress di natura abiotica tipici dell’areale mediterraneo. Oltre ad essere co-autore di articoli scientifici su riviste internazionali e capitoli di libri a invito, Landi è stato coinvolto nei Progetti nazionali Prin assegnati al Dipartimento d Scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali di Pisa dal titolo “Risposta delle piante alla tossicità da boro” coordinato dal professor Alberto Pardossi e “Progettare la città verde nell'era del cambiamento globale: funzioni degli alberi urbani e loro adattabilità nelle future condizioni climatiche (TreeCity)”, coordinato dal professor Giacomo Lorenzini.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Politica

Attualità