QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°19° 
Domani 10°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 22 maggio 2019

Attualità giovedì 16 maggio 2019 ore 10:56

Campo, interventi per 750mila euro

Laghetti di Campo, sì definitivo alla convenzione tra Comune e ditta Donati Al via interventi per 750 mila euro su tutta la frazione



SAN GIULIANO TERME — Un anno fa, il 15 maggio 2018, prendeva il via il percorso partecipativo “In campo per Campo”, organizzatodall'amministrazione comunale di San Giuliano Terme per invitare la comunità campigiana a sviluppare proposte progettuali in merito alle opere pubbliche da realizzare con le risorse residue della convenzione stipulata nel 2000 tra Comune e ditta Donati Laterizi.

E adesso si è arrivati alla conclusione del percorso.

Con la firma della nuova convenzione, la ditta Donati Laterizi si è impegnata a realizzare opere pubbliche per circa 725 mila euro: tutte le opere ricadranno nella frazione di Campo o in aree limitrofe. L’atto prevede l’esecuzione graduale delle opere secondo un cronoprogramma che vede le prime scadenze già nel corrente mese di maggio, per concludersi definitivamente nel giugno 2026.

La realizzazione del primo blocco di opere, per un totale di circa 90 mila euro, si concluderà entro il 30 aprile 2020: tra gli interventi previsti, un’ulteriore riqualificazione del Parco del Lago Ovest di Campo (installazione di illuminazione pubblica a led, realizzazione area pic-nic, sistema di videosorveglianza a presidio dell’area), la realizzazione di interventi per migliorare la sicurezza stradale, il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza a presidio della frazione (inserimento di nuove videocamere di alta qualità nell’area del lago Ovest), la realizzazione di uno sgambatoio attrezzato presso il Lago Ovest, la riqualificazione del giardino della scuola primaria G. Mameli di Mezzana, plesso di riferimento per i bambini della frazione di Campo.

Negli anni seguenti, verranno realizzate ulteriori importanti opere che daranno gradualmente un nuovo volto alla frazione: nuovi parcheggi, una piazza per favorire l’aggregazione ed un grande parco giochi con attrezzature ludiche e arredi per il relax di grandi e piccini, la riqualificazione dell’area sportiva di via Marconi (che alla fine ospiterà un campo multisport di calcetto e basket, un campo di volley, un’area ginnica per il crossfitting, una pista per gli appassionati di skate/bmx), un giardino d’inverno per i bambini della scuola dell’infanzia di Campo. Sia la nuova piazza che la riqualificata area sportiva verranno presidiate da sistemi di videosorveglianza dedicati.

Infine, a giugno 2021, la cessione al Comune del Lago Est, oggi ancora di proprietà della famiglia Donati: un traguardo per il quale è stato definito con un orizzonte temporale utile a mettere a punto il progetto di riqualificazione di questo secondo specchio d’acqua, al quale l’amministrazione ha già iniziato a lavorare.

“Più di cento cittadini di ogni età hanno preso parte attiva al percorso partecipativo e lavorato insieme per due mesi, sacrificando parte del proprio tempo libero per contribuire a disegnare un nuovo futuro della frazione - sottolinea Daniela Vanni, assessore all’ambiente del Comune termale. – Anche per noi amministratori è stato un trampolino di prova, un’occasione per sperimentare un nuovo modo di “fare” amministrazione: abbiamo dato vita a questo esperimento di democrazia partecipata con l’obiettivo di coinvolgere fattivamente i cittadini, di riallacciare un rapporto di collaborazione attiva tra istituzione e comunità. E i cittadini hanno risposto con entusiasmo, elaborando proposte progettuali concrete. La Giunta ha acquisito le proposte progettuali sviluppate dai cittadini e dato mandato agli uffici tecnici di trasformarle in progetti veri e propri; infine i progetti preliminari sono stati analizzati dalla Giunta e tra questi l’amministrazione ha individuato quelli da inserire nel testo finale della convenzione. Oggi possiamo dire con soddisfazione che la nuova convenzione sottoscritta nello scorso mese di aprile tra Comune e ditta Donati contiene solo progetti pensati “dalla” comunità “per” la comunità”.

“Abbiamo messo un “punto e a capo” sulla annosa vicenda della convenzione Donati, restituendo al territorio e alla frazione di Campo ciò che le spettava – commenta il sindaco Sergio Di Maio -. Un risultato che il territorio attendeva da circa quindici anni e che siamo orgogliosi di aver portato a termine con la collaborazione attiva dei cittadini. Oggi esistono strumenti consolidati per consentire la partecipazione dei cittadini alle scelte per il territorio: questo esperimento di democrazia partecipata ha avuto un esito assolutamente positivo e speriamo che possa aprire la strada a un nuovo modo di fare amministrazione e anche ad un nuovo modo di “sentirsi cittadini”. Noi ci abbiamo creduto e ci crediamo fortemente. C’è tanto bisogno di spegnere i cellulari e ritrovarsi a parlare, a lavorare insieme come hanno fatto questi cento cittadini campigiani. A loro un grazie per aver dato l’esempio, alla prossima amministrazione, che spero di poter guidare ancora, il compito di garantire nuove occasioni di partecipazione come quella realizzata a Campo”. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Politica