QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 22°22° 
Domani 23°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 26 agosto 2019

Sport venerdì 02 marzo 2018 ore 09:13

Il ritorno della boxe

Torna la grande boxe a San Giuliano Terme, sabato 3 marzo Nicola Henchiri sul ring contro Dionise Tiganas per i pesi superpiuma



SAN GIULIANO TERME — Torna la grande boxe. Sabato 3 marzo, al palazzetto di Ghezzano, in via Sartori, con inizio alle ore 20.30, il Boxing Team San Giuliano Terme, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme, ha organizzato un gran gala dedicato alla nobile arte, come la chiamò l’inglese James Figg: il primo a concepire il pugilato come sport dove è più importante difendersi che attaccare.

Match clou della serata sarà quello tra il sangiulianese Nicola Henchiri e il napoletano Dionise Tiganas, valido come semifinale al titolo italiano pesi superpiuma. Henchiri, 65 match da dilettante, è al settimo incontro da professionista: “Fino ad oggi lo score parla di tre vittorie, due sconfitte ed un pari - spiega il suo allenatore Michele Mostarda – Gli incontri sostenuti da Nicola sono stati incontri veri, tutti a casa dell’avversario e quindi combattuti spesso in condizioni ambientali decisamente ostili. Sulle due sconfitte di Nicola pesano verdetti che non esito a definire casalinghi. Per questa semifinale a casa nostra siamo pronti ad offrire un vero spettacolo! ”.
L’incontro sarà preceduto da un altro match tra professionisti, categoria pesi leggeri: quello tra il lucchese Marvin Demollari e Neacsu Antonio Ali, entrambi al debutto.
Il cartellone comprende poi otto match dilettanti, che precederanno i due match professionistici: saliranno sul ring, tra gli altri, gli atleti del Boxing Team Massimo Notari, peso supermassimo élite, campione toscano di categoria, Elisa Tripodi e Marvin Ademaj, peso massimo.
“Sono sicuro che sarà una serata di grande sport – interviene il sindaco Sergio Di Maio – Spero che la passione e la tenacia di Michele Mostarda e di tutti i suoi ragazzi, alcuni dei quali hanno iniziato il loro percorso allenandosi per strada, siano premiati dal successo, sia sportivo che di pubblico”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca