QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12°24° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 25 maggio 2016

Attualità martedì 19 gennaio 2016 ore 14:34

Rafforzata sicurezza e prevenzione

Le decisioni questa mattina al tavolo tecnico del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto

SAN GIULIANO TERME — Si è riunito in Prefettura questa mattina a Pisa il Comitato provinciale dell'ordine e della sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Attilio Visconti, al quale hanno partecipato il Sindaco di San Giuliano Sergio di Maio, il Questore Alberto Francini, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Andrea Brancadoro, il Comandate Provinciale della Guardia di Finanza Gregorio Iuzzolino, il Comandate Provinciale del Corpo Forestale dello Stato Anna Fadda e i Comandanti delle Polizie municipali di Pisa e di San Giuliano Terme.

Hanno altresì partecipato il Presidente del Parco di San Rossore Fabrizio Manfredi e il Direttore Andrea Gennai.

Per assicurare il controllo del territorio, finalizzato a prevenire la criminalità e garantire migliori condizioni di sicurezza dei cittadini, è stato concordato:

1- l'intensificazione dei servizi finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori, dello spaccio e della prostituzione nelle aree a maggior rischio del Comune di San Giuliano; i servizi verranno svolti dalle Forze dell’Ordine mantenendo l’impiego di personale delle Forze Armate che rientrano nel Progetto “Operazione Strade Sicure”.

I servizi verranno svolti in concorso e in costante raccordo con il contingente del personale del Corpo della Polizia Municipale, mentre è allo studio una collaborazione da parte del Sindaco finalizzata al coinvolgimento delle associazioni di volontariato;

2- un sempre maggiore ricorso alle potenzialità offerte dalla tecnologia con la predisposizione, a seguito di verifica della fattibilità da parte dei Sindaco d’intesa con la Regione, dei progetti di videosorveglianza per la realizzazione del cosiddetto progetto “Mura Virtuali”;

Per quanto riguarda le criticità segnalate dal Presidente del Parco regionale di San Rossore, verranno predisposti, a cura delle Forze dell’Ordine, adeguati e mirati servizi finalizzati alla prevenzione e al contrasto delle problematiche segnalate, relative in particolare allo spaccio e alla prostituzione, anche con il concorso del personale della dell’Ente Parco.

La pianificazione e la direzione dei suddetti servizi verrà definita dal Questore avvalendosi del proprio organismo consultivo rappresentato dal tavolo tecnico.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca