QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°14° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 21 maggio 2019

Attualità venerdì 13 luglio 2018 ore 18:11

Sincronizzare il semaforo col passaggio a livello

La nuova cartellonistica al ponte di Ripafratta

E' allo studio di Provincia e Rfi, per non mettere in pericolo gli automobilisti costretti al senso unico alternato al ponte di Ripafratta



SAN GIULIANO TERME — La seconda settimana di lavori di consolidamento del ponte di Pontasserchio, chiuso al traffico, si è svolta secondo il cronoprogramma e nel fine settimana la ditta opererà ancora all’interno del cantiere. A beneficio dei cittadini è stato installato anche un display di conteggio alla fine dei lavori e dei giorni di lavoro effettuati: mancano 108 giorni, per 13 giorni di lavoro svolto, ma i disagi per i cittadini di Pontasserchio e del comune di Vecchiano restano innumerevoli.

Per ragioni di sicurezza dei lavoratori, considerata la tipologia di cantiere e le lavorazioni da svolgere al suo interno è stato inoltre evitare una turnazione del lavoro anche notturno, ciò indipendentemente dai maggiori costi che il lavoro notturno avrebbe implicato.

Tra le criticità da affrontare le lunghe code che spesso si registrano in prossimità degli attraversamenti alternativi del Serchio, al ponte dell'Aurelia a Migliarino e al ponte di Ripafratta, dove la vialbilità è tra l'altro regolata da senso unico alternato nelle adiacenze del passaggio a livello, producendo situazioni di possibile pericolo.

Sulla base di accordi presi con Rfi, la Provincia di Pisa sta cercando soluzioni per sincronizzare il semaforo con il passaggio a livello. Al momento è stata posizionata, lungo la viabilità vicino all'attraversamento della ferrovia, una cartellonistica di allerta per sensibilizzare gli utenti della strada a prestare attenzione all’attraversamento dello stesso. 

Ma da mercoledì 18 luglio, inizieranno le attività di monitoraggio strutturale del ponte di Ripafratta da parte dell’Università di Pisa in collaborazione con i Comuni di Vecchiano e San Giuliano Terme. Le rilevazioni, effettuate in alcuni giorni tramite piattaforma aerea sul ponte e in altri tramite droni, potranno portare chiusure temporanee al transito.

Inoltre, i cittadini di Ripafratta lamentano un alto livello di inquinamento, dovuto al maggior traffico.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Cronaca