QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°23° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 17 luglio 2019

Attualità martedì 18 giugno 2019 ore 08:00

Immaginando la Pisa del futuro

In occasione di Mix 2019, il Rotary Club lancia un laboratorio di idee sull’innovazione digitale per disegnare il futuro della città



PISA — Smart city e start up di successo: come immaginiamo le città del futuro? Quali strategie possiamo mettere in atto, oggi, per tracciare la rotta verso la Pisa del 2030?

Se ne parlerà in occazione di Mix 2019, la conversazione sui metodi e sull’innovazione digitale promossa dal Rotary Club Pisa. L'obiettivo è quello di affrontare temi diversi ma connessi tra loro nell’ottica della città del futuro, secondo due direttrici: lo sviluppo strategico del territorio e l’innovazione digitale.

"Tra i temi centrali dell’incontro  - sottolienea il Rotary Club- anche le start up, che trovano in Pisa il perfetto ecosistema, anche grazie alla ricerca universitaria. Ma la scommessa va oltre: come trasformare le start up in realtà aziendali capaci di attrarre risorse e investimenti e creare nuovi posti di lavoro?".

"Oggi spin-off e start up trovano nel nostro territorio un luogo in cui crescere, svilupparsi e spiccare il volo- afferma Tommaso Strambi, presidente del Rotary Club Pisa-. Un potenziale che può attrarre risorse e investimenti consistenti, come accade in realtà straniere simili alla nostra. Con numeri di crescita a tre cifre. Grazie allo sviluppo delle tecnologie digitali possiamo costruire un futuro in cui superare le zone a traffico limitato, con una nuova gestione del territorio e dei centri storici attenta allo sviluppo ecosostenibile e nello stesso tempo capace di generare benefici calcolabili nell’ordine almeno del 30-40 per cento in più per le attività commerciali di prossimità. Non un libro dei sogni, ma una realtà concreta: ce lo racconteranno le storie di Mix2019”.

In occasione dell’incontro il Rotary Club Pisa lancerà un laboratorio di idee dedicato all’innovazione digitale.

“Trent’anni fa – continua Strambi - il Rotary Club Pisa contribuì ad aprire il dibattito sull’importanza dell’area vasta. Oggi vogliamo mettere a disposizione della città e del territorio un grande laboratorio di idee in cui disegnare una nuova agenda urbana e costruire un piano strategico capace di mettere a sistema le tante energie presenti e che attualmente fanno fatica a esprimere tutto il proprio potenziale. Ecco, la sfida che il Rotary Club Pisa lancia è quella di superare la ‘città a taglio’ per diventare anticipatori del futuro. Una scommessa che vogliamo rendere ancora più competitiva istituendo un premio da assegnare proprio a quelle start up capaci di creare progetti innovativi”.

Sarà proprio la città delle torre pendente, che nel 2019 festeggia i 50 anni del primo corso di Informatica in Italia, ad ospitare questo appuntamento con il futuro.

Tra i presenti alla tavola rotonda  Valentino Castellani del Politecnico di Torino, già Sindaco e animatore del piano strategico della città (che interverrà sul tema Agende urbane e pianificazione strategica. Spunti di riflessione); Stefano De Capitani, presidente di Municipia (Smart cities ed attrattività territoriale); Luigi Doveri, amministratore delegato di Forti Sviluppo Immobiliare (Distretti tecnologici - Il caso Montacchiello); l’architetto Alfonso Femia (La città cronotopica: visione e responsabilità); Alessio Semoli, managing partner Prana Ventures (Innovazione digitale e competitività); Giuseppe Turchetti, docente della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (Tra sviluppo e sostenibilità: investire nelle tecnologie per la salute).

L'incontro è in programma per il 19 giugno alla Camera di Commercio di Pisa, Sala Ricci dalle 15 alle 19.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca