comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 22°31° 
Domani 22°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 11 agosto 2020
corriere tv
Ponte sullo Stretto, Conte: «Bisogna pensarci, ipotesi di una struttura sottomarina»

Cronaca martedì 20 gennaio 2015 ore 20:44

Appalti alla reggia di Caserta, David indagata

Insieme alla sovrintendente di Pisa, sono finite nei guai altre 5 persone per ricorso illegittimo alla somma urgenza



PISA — Il ricorso illegittimo alla somma urgenza per evitare le gare pubbliche ed affidare i lavori alla Reggia di Caserta a "ditte amiche". Paola Raffaella David, sovrintendente ai beni culturali di Pisa e tra i 6 indagati dalla procura di Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) in un'inchiesta sulla concessione di 132 appalti per milioni di euro dal 2010 al 2013.

La David, all'epoca dei fatti era soprintendente di Caserta e Benevento.

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere in questi giorni ha notificato gli avvisi di chiusura indagine ai sei indagati. Oltre alla David, ci sono tre funzionari ancora in servizio alla Reggia Marco Mazzarella, Andrea Corvino e Giuseppe Oreste Graziano, l'ex responsabile del Parco Reale e del Guardino Inglese Francesco Canestrini, attuale soprintendente di Brindisi, Lecce e Taranto, e il dipendente di una ditta di traslochi Giovanni Marino, accusato di aver rubato un parafulmine che era collocato sul tetto della Reggia di Caserta, la cosiddetta Gabbia di Faraday

Per gli altri i reati contestati sono la turbativa d'asta e la falsità materiale e ideologica.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Elezioni 2020

Cronaca